CHI SONO

Sono una zingara che ha vissuto in luoghi di pirati….

 

La mia alchimia.

Partita da Ferrara (= ferro), mi sono ritrovata a vivere in Messico (paese mistico e di piramidi), lavorando con l’argento.

Poi sono passata a vivere in Sinai, Egitto (paese mistico e di piramidi), in un luogo che si chiama Dahab (= oro).

Il passo successivo è stato Londra, in Goldsmith Street (e “goldsmith” significa orefice). Quando il Cosmo ha voluto farmi capire che toccava a me prendere in mano i miei materiali. Uno dei periodi più difficili della mia vita.

Dopo tutto questo giro di circa vent’anni, mi ha accolto “Via Boschetto”. Il bosco è l’inconscio. Da qui, sto ancora lavorando.

Sonia Serravalli de Il Bosco FemminaL’autrice attraverso le categorie del blog:

@ Natura. Sono convinta che senza una riconnessione con la nostra fonte (minerali, vegetali, animali, noi stessi, Spirito) non ci sarà salvezza. Se invece agiremo in questa direzione, tutto è ancora possibile e un mondo migliore ci aspetta – a noi ricrearlo, riconnettendoci.

@ Diario. Sono cresciuta tra le campagne e i boschi, in contatto con natura e animali, scrivendo poesie, e questo fa di me un’ascoltatrice acuta delle forze degli elementi e delle energie della terra, da cui traggo ispirazione e forza. I miei scritti mi arrivano già formati. Ritengo di captarli e di filtrarli solo, ma vengono da dimensioni più alte di noi.

@ Femminile. Ho vissuto in tre continenti cambiando tanti modelli sociali e professioni e questo fa di me una profonda conoscitrice di qualche punto di vista diverso e di qualche cultura in più della mia. In particolare, ho approfondito la trasformazione dei ruoli uomo-donna tra il mondo arabo e quello occidentale (nove anni in Sinai dopo una lunga tappa di oltre un anno in Messico + Austria, UK, Italia…).

@ Maschile. Sezione dedicata agli uomini a cura di Antonio Graziano.

@ Cuore. Ho vissuto tanti amori di tipo diverso e uno perenne, e questo fa di me una conoscitrice fidata delle varie strade del cuore e delle dinamiche possibili tra un uomo e una donna, tra il maschile e il femminile. In verità, continuo sempre a modellare le gemme che l’esperienza mi ha dato e le stelle del dolore che ho trasformato nel mio cuore. Per farlo, utilizzo meditazioni (a volte guidate), visualizzazioni, sogni più o meno lucidi, mantra, il contatto con la natura, tanta musica e l’arte. E sento di potere aiutare.

@ Mente. Sono sempre stata appassionata di psicologia e di counseling. La cosa poi si è sviluppata in ricerca personale, percorso, ricerche esoteriche antiche, moderne ed approccio olistico in generale. Inoltre, nella vita non mi sono fatta mancare niente: crisi di panico, depressione, bulimia con lunga guerra al mio corpo, dipendenza emotiva, l‘incontro con un vampiro energetico, sperimentazioni varie. Ho provato la solitudine in almeno una decina delle sue sfaccettature. Ho sconfitto e integrato tutto, sono cresciuta molto, ho imparato ad amarmi e ad amare e oggi sono qui a mettere al servizio quanto ho imparato.

Per me, ciascuna di queste esperienze vale molto più della mia laurea.

—–>   Qui puoi trovare il mio sito personale   <—–

Sonia Serravalli