attesa

PREPARATIVI PER UN APPUNTAMENTO (O UN BIDONE)

COSA FA UNA DONNA PRIMA DI UN APPUNTAMENTO

Come si prepara, una donna, per un appuntamento?

È un tema di cui non si parla tanto e di cui pare che gli uomini non abbiano nemmeno un’idea.

Vogliamo rendere pubblico una volta per tutte tutto quello che una donna fa per prepararsi a un appuntamento galante?

Almeno che gli uomini possano rendersi un po’ più consapevoli di quello che c’è dietro e del disastro atomico che causano quando capita che si ritirino all’ultimo momento, quando cancellano un appuntamento con tanta leggerezza, o ritardano, o rimandano (a volte alla vecchiaia).

Cosa fa una donna, dunque, per prepararsi a un appuntamento – vada esso in porto o no?

preparativi appuntamento

Premetterei che immagino che un uomo si faccia la doccia, si rada il viso, si vesta bene e si profumi. Fine. Al massimo pulisce la macchina e fa benzina.

Ma una donna che si prepara per incontrare un uomo, solitamente e generalizzando:

  • Dorme poco già dalla notte prima.
  • Deve programmare bene la giornata dalla mattina, perché i “lavori” da fare sono tanti.
  • Rivoluziona la casa: la rivolta proprio da cima a fondo e la pulisce come capita solo una volta all’anno (da due a tre ore, diciamo). Sfiancandosi anche abbastanza.
  • Deve tingersi i capelli, e contemporaneamente depilarsi da cima a fondo per non spaventare nessuno (magari potesse togliersi solo i baffi!). Segue doccia e pulizia bagno dal colore e dai capelli. Circa un’ora – un’ora e mezza.
  • Se la cena è a casa sua, inizia spulciare la rete per ricette (mezz’ora – un’ora).
  • Inizia a procurarsi gli ingredienti già in tarda mattinata (spesa – almeno un’ora, se ha l’orto anche raccolta verdure e odori) e a cucinare nel primo pomeriggio.
  • Se c’è il tempo, sviene per mezz’ora di siesta perché le sembra già di avere fatto triathlon.
  • Il pomeriggio lo passa a cucinare e a pensare dove e come sistemare candele, eventuali incensi, lanterne, altro (sempre che abbia avuto la lungimiranza di acquistare le candele e i portacandele prima). Tutto il lavoro è doppio se ha anche il giardino.
  • Verso il tardo pomeriggio, fa esplodere l’armadio in cerca del vestito giusto, tra svariate prove ed errori – a seconda del grado di sicurezza della donna e chiarezza di idee su quale pelle senta più sua per l’occasione (circa un’ora – ma anche un’ora e mezza perché c’è anche la parte della lingerie – e se si esce, pure delle scarpe).
  • Infine, prima dell’appuntamento, resta appena il tempo per qualche esercizio zen per calmare l’ansia, o per una tisana sedante; per il lavaggio dei denti o l’ingestione di qualche schifoso spray alla menta prima di cena.
  • Punto jolly: sicuramente ho scordato fuori qualcos’altro.

prima di un appuntamento

In pratica, una donna che si prepara a un appuntamento galante avrebbe quantomeno bisogno di un giorno di ferie o di essere disoccupata.

Ora, di fronte a tutto questo, riusciamo a far capire agli uomini cosa causano se all’ultimo momento si ricordano che avevano un altro impegno , o decidono di restare al lavoro, o cambiano idea perché gli torna in mente la ex o il migliore amico li convince che c’è qualcosa di più emozionante da fare con lui?

Numero 1) dopo secoli in cui un uomo avrebbe strisciato per chilometri per uscire con una donna, in lei non è neanche geneticamente contemplabile uno degli atteggiamenti di cui sopra.
Mettetevelo in testa: servono altri millenni di evoluzione (e molti dicono milioni) perché un altro atteggiamento entri nella memoria delle cellule.

Numero 2) se dopo aver tirato un bidone a una donna reduce dal tour de force di cui sopra l’uomo ancora si meraviglia della sua reazione da leone della Metro-Goldwyn-Mayer o dalla giovane Regan ne “L’esorcista”, forse adesso può comprenderne meglio il motivo.

Ma c’è un modo per peggiorare ancora le cose! 😀

Nella fase post-bidone, fosse anche solo un bidone tirato da un amico, la donna media può anche sforzarsi di credere al motivo per cui la serata salta, ma se è una donna “normale” si aspetta in automatico che l’appuntamento venga rinviato al primo momento utile possibile: di solito, la sera dopo. Essendo nella sua testa diventata la seconda priorità dopo “l’incidente”, al prossimo giro utile tocca a lei.

Ma nella mente maschile (siamo diversi!) spesso questo non passa neanche per l’anticamera del cervello: l’uomo contemporaneo (sempre ignaro di tutto quanto descritto sopra) di solito si rilassa e pensa che “ci sarà un’altra occasione”.

Cosa che, naturalmente, se significa da una settimana dopo a un mese dopo, comporterà di ripercorrere tutta la lista dei preparativi dal punto uno – casa, tinta e depilazioni certamente da rifare… sempre che non arrivi il ciclo a far saltare anche la seconda possibilità – cosa molto probabile.

 

Sperando di aver contribuito un altro poco all’acculturamento generale, vi abbraccio calorosamente augurandovi buon week-end privo di liste, di attese e di liste d’attesa.


IL NUOVO LIBRO di SONIA SERRAVALLI: IL MASCHILE SACRO

⇒ ⇒ ⇒ I MIEI LIBRI

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube

—–> SITO

www.soniaserravalli.com

 

2 Comments

  1. Qualcosa hai dimenticato si, perché a una donna solitamente piace pensare di arrivare perfetta, al meglio, è un attenzione per se stessa e per lui. Piega, mani, cera, lo scuro, è quasi un rito. Quando una donna si prepara per un appuntamento spesso sta già facendo l’amore. Ma questo tanti uomini non lo sanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *