le donne sole

COSA VOGLIONO LE DONNE SOLE

CHE DESIDERANO UN COMPAGNO

Le donne che hanno imparato a stare sole, le donne che conoscono se stesse (pregi e difetti) mille volte meglio di quando erano ragazzine, le donne che hanno imparato bene a godersi la vita, sole o accompagnate… cosa vorrebbero da una relazione?

Donne così desiderano un compagno non per completarsi, ma per crescere insieme, per dare alla loro maturazione quel valore aggiunto che solo l’amore può realizzare.

E l’amore non è un optional, come molti articoli di “indipendentiste a tutti i costi” o guru da divano oggi lo vogliono far sembrare:

  • l’amore è la vera prova del nove di ciò che abbiamo appreso da soli,
  • la massima possibilità di crescita, autoconoscenza ed espansione per un essere umano.

Terreno minato per molti, idealizzato da altri, vissuto solo superficialmente da tante altre persone apparentemente accompagnate, ma schermate in trincea.

Cosa vogliono dunque le donne sole in cerca di un compagno?

donne single

Non certo il controllo serrato, non la dipendenza, non la gelosia, non rinunciare ai propri spazi o toglierli a lui.

Non è la convenienza che cercano, quanto il divertimento in senso profondo, lo star bene insieme.

Non è tanto il bisogno, quanto l’impulso vitale a giocare e gioire, a mettersi in gioco, a sentirsi scelte, amate, vivificate da un maschile esterno.

Queste donne, di cui il nostro paese abbonda, vogliono in realtà tanta, tanta CONDIVISIONE.

La condivisione e lo scambio di punti di vista diversi.

La condivisione di una stupida spesa al supermercato – che diventa giocosa, romantica ed eccitante se fatta insieme.

La condivisione delle esperienze vissute nel corso della giornata (l’aspetto più bello della sera e il lato che più manca ai single – è ora che qualcuno lo dica, no?).

La condivisione delle follie, delle improvvisazioni, delle idee creative e del gioco. Del gioco, delle risate, la condivisione dello spasso a due.

La condivisione dei compleanni, di una cena a lume di candela, di una lunghissima telefonata.

La condivisione della sessualità, il regno del sublime umano-divino.

La condivisione della colazione a letto.

La condivisione degli amici.

donne in cerca di un compagno
Foto di Reinhardi

La condivisione di libri e di film. E delle lettere.

La condivisione delle opere d’arte, a raccontarsi e scambiarsi sensazioni e reazioni.

La condivisione dei viaggi. Degli itinerari, dei luoghi speciali o segreti, degli alloggi in cui si creano ricordi, dei borghi che producono magia, dell’oro delle campagne, dei mari che ci rendono trasparenti, dei monti che uniscono con i loro profumi ancestrali, le loro luci ed ombre e il fresco della sera…

La condivisione dell’esplorazione della natura e di tutte le sensazioni che è capace di risvegliarci (odori, temperature, umori, suoni, luci diverse, energie, atmosfere, esperienze, appetito, voglia di fare l’amore).

(Molto interessante anche l’articolo: Cosa vuole una donna)

La condivisione di un picnic sull’erba. O di una passeggiata insieme nella pioggia.

La condivisione di lunghe passeggiate la mattina presto o al tramonto, o sotto le stelle la notte.

La condivisione della cucina, la soddisfazione immensa del cucinare con amore per la persona amata. O ricevere le creazioni culinarie di lui.

La condivisione di un dispiacere, scambiandosi punti di vista e punti di forza, la possibilità di vedere a quattr’occhi vie d’uscita che con due soli occhi spesso non si vedono.

La condivisione di alcuni spazi per noi sacri o di grande valore. E, quindi, la condivisione di racconti e vissuti.

La condivisione di una passione, sia essa vissuta in due o che ciascuno porti nella coppia la propria.

Cos’altro?

Vogliono un abbraccio, che a volte non hanno visto per anni.

Chiamarsi con i nomignoli preferiti.

Indossare finalmente per qualcuno tutta la biancheria sexy accumulata nel tempo.

Cos’altro?

Questo è un articolo interattivo, quindi aggiungete pure i vostri punti qui sotto nello spazio dei commenti all’interno del blog! 😀


IL NUOVO LIBRO di SONIA SERRAVALLI: IL MASCHILE SACRO

⇒ ⇒ ⇒ I MIEI LIBRI

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube

—–> SITO

www.soniaserravalli.com

 

5 Comments

  1. Proprio stasera ho detto a una amica che io vorrei incontrare una persona per me, con cui condividere ho detto i viaggi ( anche un giro a pochi km distante ) ma nell’articolo ci sono tanti altri spunti interessanti grazie grazie !!
    Ogni tanto esce il negativo, lo scoramento e a che serve se ancora non so niente del futuro?
    Perche facciamo le previsioni e le facciamo sul negativo…
    Un abbraccio

    1. Prova a ripetere 10 minuti la mattina e 10 minuti la sera IO SONO FELICE.
      Usalo come un mantra.
      Tu SEI felice.
      Tutto il resto è valore aggiunto. Ed è fantastico 🙂

      1. Sì voglio provare..
        Grazie !!
        P.s.
        Chissà sarebbe bello leggere qualche tuo articolo sul come fare a non staccare con la natura, non bastano le foglie in terra! in una città di questa stagione dopo le ferie ( che io passo sempre in montagna ) cioè ritrovare il contatto senza potersi muovere più di tanto…..un parco vicino casa può bastare? E se mi disturbano i bambini i palloni le grida e le biciclette?
        Mi manca molto quello che lascio a fine agosto per tornare a lavorare..
        Ciao

        1. Non lasciarlo mai del tutto, non lasciarlo mai… Ti consiglio anche il libro IL MASCHIO SELVATICO, è per tutti.
          Procurati un tuo luogo energeticamente forte nella natura e non farne a meno: non è normale, non siamo fatti per vivere in scatolette…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *