Il nostro bosco sacro

IL NOSTRO BOSCO SACRO

IL BOSCO FEMMINA PER FARE RETE

Sono ormai tre anni che siamo insieme.

Cos’è il Bosco Femmina?

Come ho detto fin dall’inizio della mia visione, il Bosco Femmina è molto più di un blog.
Prima di tutto non è un blog, bensì un bosco. Ma è anche un bosco sacro.
Bosco in senso metaforico e metafisico. Ma anche bosco in senso fisico e sensoriale, dato che tanti dei miei articoli descrivono questo, nascono da questo e propongono percorsi di crescita personale e risveglio nei boschi.
Poi, bosco in senso simbolico: il bosco rappresenta l’inconscio. E anche l’utero e la Madre, Madre Terra. E l’inconscio recepisce solo il linguaggio dei simboli. Qui parliamo anche con lui.
Bosco in senso ecologico: ripristinare la nostra connessione energetica con la natura è una priorità assoluta.
Bosco in senso spirituale: tutti i punti precedenti e molto di più.
Il Bosco Femmina è uno spazio-tempo comune frequentato ormai costantemente da settemila anime (e molte di più se contiamo chi vi passa per caso o sporadicamente all’occorrenza).
Il Bosco Femmina è un luogo sacro in cui facciamo rete, proprio come i vegetali, e nel mondo invisibile dell’etere e della terra ci passiamo nutrienti fondamentali, soprattutto per l’epoca in corso.
droghe e amanita muscaria
Il Bosco Femmina è un tempio in cui pregare, in cui stare insieme, in cui passare qualche ora o una serata o una domenica di pioggia a dilettarsi con le letture, i video, i libri indicati o gli esercizi consigliati per espandere la propria coscienza.
Il Bosco Femmina è una compagnia per il tuo salotto, il tuo divano, il tuo letto, la tua amaca, il tuo panorama di relax in natura, la tua solitudine ovunque essa sia o la tua condivisione con amici.
Il Bosco Femmina siamo tutti noi, noi che ci siamo trovati.
Il Bosco Femmina offre conforto, visione, magia, cuore, esperienza, conoscenza, trascendenza, sperimentazione, una mano a chi ne ha bisogno, un abbraccio a chi non lo riceve da troppo tempo, un respiro a chi se lo sente mancare – attraverso le fronde di tutta questa bellezza.
Il Bosco Femmina è il ritorno dell’Eden che abbiamo smesso di aspettare e abbiamo scelto di andarci a prendere. Il Bosco è ben felice che lo ritroviamo, che non lo temiamo e che, con amore e rispetto, possiamo farvi ritorno. In verità, ci aspettava da secoli.
Il Bosco Femmina è contatto pieno con la Natura, con Madre Terra, con Padre Cielo, con la Dea, con Dio.
Il Bosco Femmina è l’intreccio di psicologia e spiritualità, di società ed ecologia, di alberi e del loro mondo in toto, di vento suadente e di laghi, di sensualità e di sensi, di aria, acqua, terra e fuoco.
Il Bosco Femmina è il nostro girotondo: se hai amici o amiche che ne avrebbero bisogno, per favore non esitare ad invitarli a entrare in questo spazio.
Possa il Bosco (in tutte le sue forme) darmi sempre tutta la forza e gli strumenti necessari per connettermi con tutti voi ed irradiare luce.
Non esitare a cercarmi per il bosco, a scrivere, a leggere, a commentare, a chiedere di non essere più isolato/a o solo/a fuori dalla nostra rete verde.
Qui facciamo amore.
Qui facciamo anima.

2 Comments

    1. Grazie mille dell’interesse Cristina, quelle devono ancora iniziare a causa prima di un’associazione andata a monte e poi causa Covid…
      Per ora se vuoi vedi anche ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA (sedute telefoniche), quanto a tutto quello che mi inventerò di solito faccio base all’AGRITURISMO AI DUE LAGHI nel ferrarese, vedremo, grazie ancora! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *