corona e simboli

LA SIMBOLOGIA DELLA CORONA

E IL PERIODO ATTUALE

CORONA nella simbologia = SACRO MATRIMONIO, PERFEZIONE, ILLUMINAZIONE, IMMORTALITA’

E mentre siamo alle prese con un virus che apparentemente si attiva solo dopo le 18.00 nei bar, che rispetta le mascherine di carta, che attacca solo in chiese, milonghe e a scuola e che rispetta confini nazionali e addirittura regionali, distinguendo etnie e nazionalità, mi sovviene qualche riflessione (Ndr. questa la percezione in Italia al 5 marzo 2020).

Forse non era evidente per tutti, ma c’era e c’è una rete invisibile e sempre più visibile di persone che si sono aperte alla spiritualità e che stavano già operando in direzione di una integrazione dell’energia femminile sul pianeta. Quel “dettaglio” che è venuto a mancare durante il patriarcato, sì, quella la cui carenza ha determinato le attuali guerre nel mondo, la distruzione ambientale e l’imbruttimento umano nel sistema-lavoro odierno.

Ebbene, in un momento in cui il tempo pare essersi sospeso in maniera surreale, andando in realtà a coincidere con il vero tempo naturale delle cose, che è molto più lento di quello a cui vi eravate abituati in un mondo maschile (e purtroppo scaturito dal lato ombra del maschile)…. Ebbene, proprio in questo frangente, confrontandomi con altre persone che stanno intraprendendo un percorso interiore, vengo a scoprire che sono in tanti ad aver avvertito una sorta di “pace dei sensi” in questo rallentamento forzato.

Corona e matrimonio sacro
Foto di Denis Doukhan

E che sono tante le persone che, mentre si grida allarmati per un’economia che va a rotoli, hanno iniziato a dedicarsi alla loro attività preferita, creativa, alla meditazione, alla contemplazione, al gioco, con il tempo naturale delle cose e senza più alcuna scadenza, alcuna fretta, alcuna forzatura.

Che sono tante le persone come me e attorno a me che stanno sentendo un richiamo verso l’interno, l’interiorità.

Come dico, questa fase era già iniziata da qualche anno, ma adesso è intervenuto qualcosa dall’esterno che sta dando un notevole impulso a questa tendenza. Che non ha, attenzione, nulla a che fare con pigrizia o passività, al contrario! Si tratta di avere finalmente la sacra possibilità (che io per anni sono andata a prendermi in Sud America o in Africa) di coincidere con il tempo naturale delle cose e di essere liberi di concedere alla propria anima il tempo di manifestarsi – con il suo passo.

Di non dover rispettare una tabella di marcia. Di potersi rilassare nella propria sacra fase creativa per tutto il tempo in cui essa vorrà attraversarti, perché il domani non si sa più strutturare e non c’è più nessuno a cui rendere conto.

Eventi? Impegni? Cancellati uno dietro l’altro: torna dentro di te… e lavora sul serio.

Poi, ci sono altri effetti collaterali attorno a questo diventare umani, a questo risvegliarsi umani. Ci sono donne che sono state invitate a lavorare dal computer di casa e i loro mariti hanno iniziato a capire veramente cosa facessero, da vicino, e a conoscerle meglio.

Ci sono padri lasciati a casa dal lavoro che finalmente possono stare coi loro figli senza dover tenere d’occhio l’orologio o la data.

Ci sono persone sconosciute che si sentono spinte a parlare tra di loro in ambienti in cui non si erano mai considerate prima – la Posta, un mezzo di trasporto, la strada.

Io non voglio togliere nulla alle persone che stanno vivendo tutto questo come un dramma. Ognuno è libero di scegliersi l’universo parallelo che percepisce “vero” e viverci dentro. Io sto semplicemente parlando del mio… e della scoperta commovente di non essere affatto da sola, come ho pensato per tanto tempo, a vivere questo risveglio dei sensi umani e divini, questa chiamata all’interno, questo viaggio di visitazione di se stessi e questa nuova conoscenza dell’altro, in una luce inedita.

Tornando alla simbologia del titolo, vi rammento che il chakra della corona è il settimo, quello che ci connette alla nostra dimensione spirituale. Suppongo che qui ci sia una lezione da apprendere. Ognuno utilizzi la cosa come crede meglio.

Che questo periodo ci sia di stimolo per creare come non abbiamo mai creato prima….

Che questo frangente ci faccia imparare una volta per tutte ad essere liberi dentro, a surfare sulla realtà cogliendone sempre il risvolto positivo, a riconnetterci con Madre Terra che da tempo ci grida di fermarci.

Video importantissimo, da condividere:

Tutto quello che riusciremo a produrre in questo periodo rimarrà. In arte, in consapevolezza, in conoscenza di noi stessi, in amore per noi stessi e di conseguenza la capacità di vedere l’altro. “I see you”.

Di capire che qui nessuno è solo e che il bene altrui corrisponde al bene nostro e viceversa. Tutte le specie incluse!

E quando il teatrino verrà smontato e spento e la gente si dimenticherà perfino di parlarne, avremo aggiunto altroché tassello alla costruzione del mondo che verrà…

Non siete soli.

Grazie per tutta l’energia di luce che emanate da dentro e che ci state mettendo.

(Sonia Serravalli)

 

——

Comunicazione di questi giorni (14 marzo 2020):

 


⇒ ⇒ ⇒ I MIEI LIBRI

Sonia SerravalliARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Se ti piace quello che leggi qui o nei miei libri, VEDI COME SOSTENERE IL MIO LAVORO SU PATREON

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *