Lignaggio materno

ALCHIMIA FEMMINILE

RISANARE IL LIGNAGGIO MATERNO

Tu lo sapevi che tra la decima e l’undicesima settimana di gravidanza il feto sviluppa gli organi genitali e le ovaie?

Lo sai che questo significa che la tua vita futura è già potenzialmente dentro il feto di tua madre, ossia quando è lei stessa ancora dentro il ventre di tua nonna?

…..

Lignaggio.

Lo sapevi che per ogni tuo momento cruciale e per ogni tua decisione da prendere, dietro le tue spalle si sviluppa una linea invisibile in cui tua madre ha una mano sulla tua spalla sinistra e tuo padre sulla tua spalla destra, e loro a loro volta hanno nelle stesse posizioni i loro genitori, indietro all’infinito e avanti all’infinito fino a te?

lignaggio materno
Image by Yee Ley

Lo sapevi che sei la più piccola, sorretta da un “esercito” buono di madri dietro di te in ogni posto in cui ti muovi?

Davanti a te, i tuoi figli o le tue creazioni (progetti, opere d’arte, relazioni – presto parlerò anche dei “figli di luce”).

Pensa a quante volte ti sei sentita sola… Avresti mai immaginato che a un seminario di respirazione ovarica, come quelli che conduce l’amica Aida Cavallo (venezuelana), puoi sentire tutti i tuoi progenitori, le tue progenitrici e la catena di mani e d’amore che ti sorregge e ti guida, realmente, sempre?

Avresti mai immaginato che durante pratiche del genere puoi entrare nella vita di tua madre e vederla donna e poi figlia, e questo indietro fino a tua nonna e tua bisnonna e poi immaginare la stessa cosa fino a sette tue progenitrici, addirittura stringendo loro le mani?

Hai mai pensato quanto c’è voluto per arrivare a te?

Hai mai pensato che la loro presenza dietro di te non sia un peso, ma che il binomio che sta alle tue spalle rappresenti proprio le ali che, se le apri, ti permettono di volare?

 

Ti hanno mai detto che noi donne apparteniamo tutte a un filo rosso infinito che va dietro fino ad Eva e che qualcuno ha spezzato questo filo rosso e ci ha disperse? Ti va di ritrovarlo?

il filo rosso
Photo by Photo-Poetry Sonia Serravalli

 

Questi esercizi, toccanti, illuminanti, riallineanti, permettono di relativizzare tutti i rapporti e solo così facendo di vedere le cose dal di fuori, dai più diversi punti di vista. E solo così facendo, di comprendere da dentro (da altri “dentro”) e dunque perdonare.

Loro, pieni e piene di difetti e di paure e di blocchi e di debolezze e di amore (in qualunque modo siano stati capaci o incapaci di esprimerlo) hanno portato a te….

E mai potresti immaginare come, alla fine di una pratica del genere, perfino il tuo portamento cambi.

Di quanta leggerezza e centratura può darti la consapevolezza del miracolo che sei, che ognuno di noi è. E la consapevolezza di avere dietro e attorno questa tribù di anime che, senza giudizio verso di te né tu verso di loro, ti assistono e ti spalancano i canali del futuro.

Se tu sani i rapporti con il tuo lignaggio materno. Se sciogli i nodi dolenti e leghi nuovi nodi, quelli giusti, quelli che si formano su un mantra d’amore e di benedizione…

 

L’avevo promesso qui, avrei ancora parlato di lei, di Aida Cavallo.

A causa dei suoi tanti impegni, non sono ancora riuscita ad intervistarla come vorrei. Ma, nel frattempo, mi ha fatto quest’altro impagabile dono: un ritiro di alchimia femminile e risanamento del lignaggio materno. E io non potevo non partorire questo scritto.


Informazioni Personali

Totale Donazione: €1,00

(Questo blog potrà continuare a fiorire e prosperare grazie alle donazioni dei lettori. Anche solo 1 euro per il “bosco” potrebbe cambiare il mondo. Sonia Serravalli ora vive solo delle sue creature scritte. Grazie di cuore!)


IL NUOVO LIBRO DI SONIA SERRAVALLI:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *