femminile maturo

ECATE – IL CONFINE

ARCHETIPO DELL’INTUIZIONE DEL FEMMINILE MATURO

“Riguardo alla natura del suo culto, è stato rimarcato che “è più a suo agio ai margini che al centro del politeismo greco”.

Intrinsecamente ambivalente e polimorfa, si trova a cavallo dei confini convenzionali ed elude la definizione” – Simon Hornblower e Antony Spawforth, The Oxford classical dictionary.

Ècate (in greco antico: Ἑκάτη, Hekátē) o Hekate o Hekat (in latino: Hecata o Hecate) conosciuta anche come Zea (con questo nome fu venerata particolarmente ad Atene) è un personaggio di origine pre-indoeuropea che fu ripreso nella mitologia greca e romana e trasportato poi nella religione greca e romana.

Ecate era la dea della magia e degli incroci ed era la potente signora dell’oscurità, regnava sui demoni malvagi, sulla notte, la luna, i fantasmi, i morti ” (Fonte: Wikipedia).​

femminile maturo

​​MESSAGGIO PER LA PRESA DI COSCIENZA

Tratto dal libro con le carte della dea “IL POTERE DELLA DEA – Oracolo

“Ti trovi nello spazio di confine tra ciò che era e ciò che sarà – tra il tuo passato e ciò che stai diventando.

La dea greca degli incroci e dei confini, Ecate, ti dà il benvenuto nel suo regno e ti ricorda che nessun luogo è come casa. 

Ti è stato assegnato il compito di scegliere con cura quale indirizzo dare ai tuoi pensieri, i tuoi sentimenti, alle tue convinzioni e alle tue azioni.

Non è il momento giusto per i gesti avventati o gli atteggiamenti testardi, bensì per un coraggioso autoesame.

Benedici il passato per ciò che ti ha donato e lascia andare ogni attaccamento ai ricordi. Ora è tempo di comprendere le responsabilità che ti attendono mentre procedi verso una nuova versione di te che non ha ancora preso forma. 

Chi vuoi diventare?

Quale tipo di vita pensi di poter vivere, e in quale modo intendi sfruttare il tuo potere di cocreare un mondo nuovo, che sia vantaggioso anche per gli altri rinunciando a ogni forma di egoismo?

Il potere di Ecate pulsa in te e ti invita a rispondere.

Accetta, e balza nell’ignoto per scoprire ciò che ancora non si è manifestato. Non appena lo farai, la dea Ecate accenderà la sua torcia eterna per illuminarti la via. 

triplice dea

​MESSAGGIO DI ALLINEAMENTO

È un tempo di confine tra due mondi: ti senti incapace di tornare alle cose così com’erano, ma il futuro ti spaventa perché non sai cosa dovrai affrontare.

Questa indecisione è paralizzante, ma non può indugiare per sempre sul confine.

La dea Ecate ti offre un sacro compito di allineamento: muovi un passo.

Non importa se correrai il rischio di inciampare o di cadere, perché potrai sempre correggere l’andatura.

Offri amore alla parte di te che è spaventata e ha smarrito la fiducia. Ricorda: la dea Ecate camminerà al tuo fianco nell’oscurità e non permetterà che duri a lungo!

Mentre procedi attraverso l’esistenza, non tralasciare la sacra sfida di credere nella magia che dona senso a questo mondo e alla tua presenza in esso.

Non temere l’oscurità e avanza. La dea Ecate solleverà la sua torcia e ti mostrerà una via d’uscita.​”​

LA LUNA E LA TRINITA’

Dal sito “Strega Viaggiatrice“:

Ecate viene definita come dea degli incantesimi e degli spettri, ed è raffigurata come triplice – trivia – triodîtin – (giovane, adulta/madre e vecchia), e lo stesso numero Tre vede la sua rappresentazione. Le sue sculture venivano posizionate negli incroci (trivi), a protezione dei viandanti (Ecate Enodia o Ecate Trioditis).

Ecate veniva anche associata in al ciclo lunare insieme ad altre divinità lunari come Artemide/Diana (luna crescente) e Selene (luna piena) a simboleggiare la luna calante e per questo ella divenne la signora della notte.

Lo stesso Ade, pur essendo sposato con Proserpina, preferiva la compagnia di Ecate; tra le ombre, la dea esercitava il suo terribile e violento dominio, mandando demoni (Émpousa e le Lamiai) a tormento degli uomini e vagando fra le tombe e i crocevia.

Nell’iconografia Ecate viene rappresentata, oltre come trivia, anche come cane o, accompagnata da cani infernali ululanti. Un altro animale sacro a tale divinità era la colomba.”

dea lunare
Foto di Stefan Keller

Lo stesso bel blog dice anche:

“Da Esiodo conosciamo che i privilegi di Ecate si estendevano sulla terra, nel mare e nel cielo, circostanza rara tra le divinità della Theogonía, e che essa aveva mantenuto le sue abilità anche quando Krónos venne detronizzato dal figlio Zeus. D

a questa scena si evince che Ecate aveva preso le parti di Zeus durante la Titanomachia. Da Apollodoro e altri mitografi apprendiamo anche che Ecate aveva combattuto al fianco degli dei Olimpici durante la grande ribellione dei Giganti.

Se con Esiodo siamo alla nascita del mito greco, l’inno orfico a Ecate appartiene a un’epoca molto più tarda, quasi al tramonto del paganesimo ellenico.

Eccolo:

​”Hekátē protettrice delle strade celebro, trivia, amabile,
celeste e terrestre e marina, dal manto color croco,
sepolcrale, baccheggiante, con le anime dei morti,
figlia di Pérsēs, amante della solitudine, superba dei cervi,
notturna, protettrice dei cani, regina invincibile, annunciata
dal ruggito delle belve, senza cintura, d’aspetto imbattibile,
domatrice di tori, signora che custodisce tutto il cosmo,
guida, ninfa, nutrice dei giovani, frequentatrice dei monti,
supplicando la fanciulla di assistere alle pie celebrazioni
benevola verso il bovaro sempre con animo gioioso.”

– Orphikôn hýmnoi – Hekátēs ​

triplice dea
Foto di Jo Justino

ECATE, ESPERIENZA, TRAUMI E SAGGEZZA

Molto bello e importante anche questo sito:

“Ecate è la dea che può vedere il passato, il presente e il futuro contemporaneamente. La sua speciale saggezza sa da dove vieni e dove potrebbero portarti quei due scoraggianti sentieri. […]

La saggezza di Ecate nasce dall’esperienza e ci aiuta a trarne lezioni man mano che invecchiamo e, si spera, più saggi.

A volte nella vita accade un evento così grave che sappiamo senza dubbio che le cose non saranno più le stesse. Non puoi continuare come prima, ma non sai davvero come procedere.

Potresti lasciare che le tue emozioni prendano il sopravvento e portarti su una linea d’azione senza troppi pensieri o considerazioni. Ma una persona più matura si rende conto che le sue azioni possono influenzare altre persone di cui è responsabile.

È ora di fermarsi lì, prima di agire, perché quello che fai a un bivio è davvero importante. Devi chiamare la tua Ecate interiore per aiutarti a vedere il quadro più ampio e rimanere al bivio finché non ti senti veramente chiaro sulla strada giusta da prendere.​ […]

Ecate è la Dea alla soglia di tutte le principali transizioni. […]

Le persone tendono a pensare che a volte semplicemente non possono affrontare la verità. Quindi prendono le distanze razionalizzando, negando o bevendo e drogandosi per intorpidirsi.

Solo quando una donna ha imparato che ha il coraggio di affrontare la verità e la realtà, non importa quanto sia brutta, diventa una donna saggia come Ecate.

Il tuo auto-aiuto interiore è un altro nome per Ecate. Non puoi sviluppare questa abilità fino a quando qualche esperienza traumatica nella tua vita non richiama questo potere. […]

Man mano che le donne invecchiano, hanno avuto più opportunità di imparare dall’esperienza e di fidarsi e prestare attenzione a ciò che arriva loro attraverso percezioni psichiche o intuitive.”​ – Dal bel blog It.Fusedlearning.com).

ECATE è anche la dea della menopausa, a cui ho intenzione di dedicare un articolo e di cui c’è davvero tanto di non detto (convenzionalmente) da scoprire.

Un abbraccio, con amore sempre, Sonia


Grazie a chiunque abbia contribuito finora scegliendo i miei libri o con una libera donazione per permettermi di continuare a divulgare (Donazioni e liberi contributi sono possibili anche qui: https://it.tipeee.com/soniaserravalli ) – o scegliendo uno dei miei libri qui sotto:

GLI ALTRI MIEI LIBRI QUI
(Femminile e Maschile; Fiamme gemelle, crescita personale, spiritualità, romanzi, downshifting, poesie…)

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube (Sonia Serravalli)

—–> SITO: www.soniaserravalli.com

Seguitemi anche su SFERO, il social privo di censure e profilazioni, ho già aperto anche “Il Maschile sacro”, “Il Bosco Femmina” e “Fiamme gemelle”

Se ciò che divulgo ti arricchisce puoi fare una DONAZIONE con PayPal a:
sonia.rangers@gmail.com
Intestataria: Sonia Serravalli o Il Bosco Femmina
Causale: Donazione
Visite: 965

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *