il tocco sacro

IL MASSAGGIO TANTRICO

IL TOCCO SACRO

Da qualche tempo entrata in contatto con Manar Shakti (yogini tantrika, bodyworker, operatrice olistica, operatrice della relazione d’aiuto ad approccio corporeo ed energetico), con cui mi trovo molto in sintonia, ho deciso che il nostro bosco sacro, il Bosco Femmina, doveva decisamente anche ospitare uno spazio dedicato al massaggio tantrico, per spiegare di cosa si tratti e per fare un po’ di chiarezza per tutti.

Il massaggio tantrico ha origini antichissime.                                                                                     

È una pratica di meditazione e di adorazione

Un tocco lento, delicato, presente che risveglia le sensazioni e le emozioni sopite, una pratica che ci accompagna a conoscere le meraviglie che abitano dentro di noi e ci permette di entrare in connessione con la nostra intimità…

Il Massaggio Tantrico accompagna:

@ un miglioramento dell’umore,

@ un miglioramento della propria vita sessuale e relazionale,

@ risveglio dei sensi,

@ contatto profondo con la propria energia vitale (Kundalini /Prana o Chi)

@ connessione con l’inconscio e maggiore padronanza di se stessi,

@ riconnessione con il chakra del Cuore (quarto chakra),

@ appagamento e riallineamento di corpo, mente e spirito.

Tantra e il tocco

In origine, questa tecnica veniva utilizzata durante i rituali di amore sacro, ma non solo.

(Leggi anche sulle Prostitute sacre “Il significato ancestrale di VERGINE”)

Passiamo dunque subito a scoprire cosa sia il massaggio tantrico, o “Tocco Sacro”, dalle parole della stessa Manar:

“Il “Tocco Sacro” è la pratica del Massaggio Tantrico.

Ispirato allo Yoga del Tocco nella tradizione Shivaita e integrato dalle conoscenze ed esperienze tantriche di Manar Shakti.

IL RESPIRO, la LENTEZZA, l’ASCOLTO e la PRESENZA sono elementi essenziali per questa meravigliosa esperienza di contatto con se stessi e con la propria anima. ​

Un tocco lento, delicato, sensibile che ha come finalità imparare a toccare il corpo dell’Altro nell’ascolto e nella presenza totale di Sé e dell’altro, adorandolo e trascendendone forma, genere e identità.

Il Massaggio Tantrico è un invito al silenzio, alla presenza, al sentire, alla resa.

Un viaggio nel sentire del corpo, un risveglio delle emozioni e delle sensazioni più sottili, un’opportunità per accogliere il nostro bambino interiore.

Un incontro con se stessi e con l’altro in uno spazio sacro e accogliente in cui si esplora il corpo nella sua totalità attraverso il respiro, la presenza, il contatto e il tocco sacro.

Il Massaggio Tantrico arriva nella nostra vita quando si ha il desiderio di intraprendere un viaggio interiore e si ha il desiderio di ascoltarsi e riscoprirsi attraverso il risveglio dei sensi e dell’energia vitale.
Una bellissima esperienza sia per i singoli che per le coppie che desiderano sperimentare un nuovo contatto che veicola le emozioni e può diventare un potente strumento nella relazione e nell’intimità.
Il Massaggio Tantrico è un ritorno all’essenza, alla naturalezza, a ciò che siamo realmente.       

                                            

il tocco sacro
Foto di Manar Shakti

Non vi è alcun contatto sessuale e non si tratta di un massaggio genitalizzato. L’esperienza del Massaggio Tantrico ci conduce verso la riscoperta del nostro io più profondo e l’apertura del cuore.”

Poi Manar ci racconta ancora:

“Massaggio da quando ero bambina. Prima massaggiavo le Barbie, la pasta della pizza che rubavo a mia nonna Maria; ho massaggiato cagnolini, gatti e anche coniglietti e poi da adulta ho imparato a massaggiare corpi umani e anche l’anima.
Ho compreso in tutti questi anni che ogni corpo ha una storia e dentro ad ogni corpo abitano meraviglie che spesso non conosciamo. Dentro ogni corpo esiste una bellezza infinita, ma spesso non abbiamo lo sguardo aperto per riconoscerlo…”

Il Massaggio Tantrico è un invito al silenzio, alla presenza, al sentire, alla resa.

Non include lustrini, tacchi a spillo, guepiere e neanche fruste per pratiche estreme.
Non è imparare il kamasutra e sperimentare performance da equilibristi.
Il Tantra è un nuovo sguardo sulla vita.
È assaporarla e viverla nella piena presenza.
È respirare.

È il cammino che ci riporta a casa.

Il Massaggio Tantrico è un’esperienza sacra per riscoprire il proprio corpo in modo profondo, è permettere a noi stessi di riconoscere la nostra vera natura e un ritorno all’essenza, all’autenticità.

La Via del Tantra è la via del cuore, la via della meditazione, una scoperta, un cammino che apre il cuore e trasforma la nostra esistenza.

(Leggi anche: “La visione tantrica”)

“La Via del Tantra è la via che percorro a piedi e anima nuda.

In un paese pieno di retaggi culturali e condizionamenti, camminare nel Tantra è una scelta di grande coraggio. 
È un lungo lavoro interiore. ​​

Grazie a tutti i Maestri che ho incontrato, ognuno di loro ha piantato un seme dentro di me e ha contribuito alla mia fioritura donandomi in nuovo sguardo sulla vita.

Dopo aver riconosciuto la mia natura, ho scelto di incarnarla pienamente e manifestarla, dedicando la mia vita a questa via, onorandola e diffondendo la mia esperienza di trasformazione e fioritura.

…Oggi vivo la mia vita nella pienezza e in tutta la sua meraviglia.”

– Manar Shakti

Per maggiori informazioni e dettagli, contatta Manar Shakti: manarshakti@libero.it                

massaggio tantrico
Foto di Manar Shakti  

Se vuoi sostenere la mia opera con un paio di caffè al mese, vai a vedere QUI il mio profilo su Tipeee

⇒ ⇒ ⇒ I MIEI LIBRI: (Femminile e Maschile; Fiamme gemelle, viaggi per il mondo, spiritualità, poesie, romanzi, downshifting…)

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube

(video su crescita personale, psicologia dell’inconscio, Femminile, Maschile)

—–> SITO: www.soniaserravalli.com

 

 

2 Comments

    1. Buonasera Pasquale, personalmente ho scritto molti libri di spiritualità e crescita personale, sono in Amazon, Il Giardino dei Libri, Macrolibrarsi e Kobo, ma né io né Manar ne abbiamo scritti sul massaggio tantrico 🙂
      Lei pratica e fa corsi.
      Grazie dell’interesse!
      Sonia Serravalli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *