archetipi femminili

L’ARCHETIPO DELLA DONNA SELVAGGIA

CHI È LA “DONNA SELVAGGIA”

Il successo del saggio “Donne che corrono coi lupi” ha decretato quanto la sensibilità verso l’archetipo della donna selvaggia fosse matura e affamata, desiderosa di essere riconosciuta e riempita di contenuti, di consapevolezza e di memoria.

Nella nostra cultura greco-romana, la donna selvaggia è stata IN PARTE rappresentata dall’archetipo di Artemide (poi Diana).

Qui sotto troverete una mia intervista Instagram sull’archetipo su cui ho maggiormente imbastito la mia vita e che domina dalla base questo stesso bosco-blog.

(Leggi anche “Artemide archetipo femminile”)

donne e lupi
Foto di Hundefan

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DELLA “DONNA SELVAGGIA”?

– Una donna che incarna questo archetipo è una con la natura. La sua simbiosi con la natura le permette generalmente di godere di una salute di ferro e le permette l’espansione della coscienza.

Il lavoro interiore cioè si muove a partire dall’esperienza con la natura (sensoriale, educativa, emotiva e mistica). 

– È una donna che vive molto intensamente la fisicità e che riesce a crescere verso lo spirito partendo dai sensi, dalla sensualità e dalla sensorialità (tratto comune al Tantra).

Questa familiarità con i propri sensi include naturalmente anche il sesto senso: intuito, intuizione e istinto occupano una parte importante delle sue decisioni e della sua vita. Infatti, le sue radici vanno a fondo nella terra e le sue metaforiche corna o antenne vanno in alto verso il cielo, come i rami di un albero alla ricerca della luce.

– È forse proprio questo rapporto prioritario con la natura e con le forze cosmiche degli elementi che le permette di godere di una grande FORZA, che sfocia anche in grande INDIPENDENZA dagli altri e dalle questioni umane, che questa donna riconosce come “minori” rispetto alle Leggi della Natura.
In lei parla in tono chiaro e inconfondibile una voce più alta.

La voce che si ricollega alla potenza di tutto il cosmo-Natura, non di un singolo individuo.

La forza di cui è dotata non è tutta sua, ma arriva dagli elementi, dalla sua capacità di “canalizzare” la Natura.

donna selvaggia archetipo
Foto di Kateřina Hartlová

– Il suo aderire alle leggi della Natura le consentono anche una grande INTEGRITA’ – la stessa che caratterizza la condotta di un albero, di un insetto o di un mammifero, della luna o del sole. Questo tipo di donna fa fatica a contemplare ed accettare le vie di mezzo e le deviazioni dalle leggi osmiche e naturali (nel cosmo-Natura e nel proprio corpo), che guidano le sue soluzioni e la sua direzione.

– È una donna capace di vedere l’anima in tutto ciò che vive; quindi, dalla tendenza che chiamano “animista” – il suo approccio è panteistico (Dio è in tutto).

In pratica, il suo approccio è totalmente olistico e la sua intuizione profonda le permette di vedere i nessi tra una cosa e l’altra e di unire punti invisibili che i “meno selvaggi” faticano a percepire.

– La donna selvaggia presto o tardi impara a tracciare sani confini oltre i quali certe persone non possono andare, per preservare la propria integrità e per prendersi cura di sé.

–  La donna selvaggia fa del proprio sentire il proprio stile di vita (in tutto ciò che fa e crea, casa, lavoro/opera, famiglia, relazioni), per questo, se rimane fedele a se stessa, è molto difficile ingabbiarla, inquadrarla, controllarla.

TORNANDO AD ARTEMIDE

Se osserviamo le caratteristiche della donna Artemide, ella ha tanto in comune con l’archetipo della Selvaggia.

La donna Artemide è leale, diretta, spontanea, priva di infingimenti e complesse sovrastrutture, netta nel suo senso di giustizia, priva di maschere, protettiva, attiva.

In pratica, prendete tutte le caratteristiche dell’animale mammifero e aggiungeteci l’autocoscienza.

Vive a tinte forti, come sono forti le leggi della Natura, e per questo non sopporta:

  • l’indifferenza, le mezze misure e la mancanza di rispetto;
  • qualunque forma di prigionia, fisica o mentale, né proprio né altrui.

Nel prossimo articolo vi parlerò di come risvegliare la “donna selvaggia” in sé.


Il mio lavoro è donare scritti, iniezioni di gioia, conoscenza, emozioni ed intuizioni.

Il sostegno materiale per continuare a farlo viene da voi – le donazioni sono possibili qui: https://it.tipeee.com/soniaserravalli

o tramite IBAN da richiedere o Paypal (su: sonia.rangers@gmail.com).

Grazie a chiunque abbia contribuito finora con una libera donazione.

⇒ ⇒ ⇒ I MIEI LIBRI
(Femminile e Maschile; Fiamme gemelle, crescita personale, spiritualità, romanzi, downshifting, poesie…)

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube

(video su crescita personale, psicologia dell’inconscio, Femminile, Maschile)

—–> SITO: www.soniaserravalli.com

Visite: 1198

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *