L’ENERGIA DEL GIORNO E L’ENERGIA DELLA NOTTE

ESERCIZI CON LE ENERGIE NATURALI

Hai mai provato a utilizzare direttamente l’energia del giorno e della notte, nelle tue meditazioni o nei tuoi lavori fisici?

Hai mai pensato a quanto evocare l’energia del giorno possa servirti per rinvigorirti ed evocare l’energia della notte possa portarti a stadi di rilassamento profondo?

Ebbene, la mattina presto, potresti provare uno di questi esercizi, oppure tutti insieme.

meditazione

  • Con i piedi ben saldi a terra (se fai yoga, ancora meglio in una delle posizioni di radicamento) chiudi gli occhi e immagina tutta la luce e il colore dorato del sole. Immagina un sole potente, acceso. Non importa se ti compare con una forma infantile o come l’hai visto dal vivo nel massimo del suo splendore.
    Ora, immagina di abbracciare quel sole e mentre lo fai senti che la sua energia entra a far parte di te, che inonda il tuo petto e poi, da lì, il resto del tuo corpo e delle tue cellule.
  • Quando entri in doccia, immagina di entrare sotto una cascata di raggi di luce, giovani e forti della giornata appena iniziata. Senti che la loro forza e il loro splendore ti ripulisce di tutto ciò che non vuoi e che è rimasto a ieri, di cui ora tu ti liberi.
  • Quando fai colazione, ad ogni singolo morso, immagina il sole che ha permesso agli ingredienti che stai mangiando di crescere, di maturare, di arrivare a te sottoforma di alimenti importanti e gustosi.
    Renditi conto, masticando con consapevolezza e concentrandoti su ogni sapore, cercando di tenere a freno i pensieri che ti distraggono, che stai, a tutti gli effetti, mangiando quella energia.
    Stai mangiando il sole. Stai facendo rifornimento presso la fonte suprema. La tua giornata sarà solida, soddisfacente e molto piacevole, perché tu porti dentro l’energia dell’antico Padre naturale della vita, il Sole, e la forza del fuoco.
  • Se ti piace cimentarti in visualizzazioni, prenditi qualche minuto per te prima di iniziare la giornata e immagina che il fuoco del sole, sorto da poco, vada a lambire tutti i pensieri che non vuoi più.
    È un fuoco benevolo, parte di ciò di cui sei fatto: lascia pure che lambisca la tua testa. Rafforzerà ciò che fa davvero parte di te e che ti aiuterà a realizzare i tuoi obiettivi, mentre brucerà tutto ciò che è accessorio, disturbante, inutile, in eccesso o estraneo.

meditare con luce e buio

(Articolo: Cosa significa “andare dentro”)

Per la sera, invece, per conciliarti il sonno e abbracciare un rilassamento davvero invidiabile, mentre chiudi gli occhi, invoca l’energia antica della notte.
Prova a rievocare lo stupore di quando eri bambino.

Ricorda quanto la notte fosse misteriosa e avvolgente, allora.
Fatti piccolo e torna tra le sue braccia.

Deponi le armi. Arrenditi all’abbandono più totale.

Sei tra braccia sicure. Che ti scorteranno oltre tutte le scorie delle fatiche e dei pensieri pesanti verso una rigenerazione, una pulizia di cellule ed energie e una rinascita.

Quindi, la sera, prima di andare a dormire, potresti provare uno di questi esercizi, oppure tutti insieme.

  • Immagina cosa avviene in tutte le altre case, con l’arrivo del buio. Immagina bambini dalle guance paffute abbandonati a un sonno ristoratore, gatti e cani che si lasciano andare su setose lenzuola o morbidi panni.
    Un uomo o una donna che sbadigliano e si rilassano completamente su una poltrona, su un sofà, su una sedia a dondolo o su un’amaca in giardino.
    Le coppie che si addormentano a lume di candela o sotto la luce della luna, con una musica soave in sottofondo.
    Il respiro profondo di chi già dorme.
    E cerca di fare tuo quell’abbandono, quella resa, quell’affidarsi al potere della notte.
  • Quando entri in doccia o fai il bagno (più rilassante), immagina che quell’acqua porti via tutti i pesi della giornata e che sia un rituale per prepararti al tuo letto profumato, all’incontro con la notte e con tutti i suoi poteri.
  • Fai una breve meditazione prima di dormire e immagina di respirare i segreti della notte, la sua morbidezza, la sua femminilità, il suo lato materno capace di cullare e trasportare tutti sulle sue braccia fino alla nuova alba. Affidati alle sue energie protettrici e ristoratrici.
  • Come visualizzazione, potresti immaginare la notte come una donna bellissima e misteriosa. E sentire che ti viene a prendere, sentire quanto a fondo puoi fidarti di lei.
    Immaginare che dovunque ti porterà, si prenderà cura di disintossicarti e di ripulire le tue emozioni, di renderti nuovo.
    Di prepararti a una nuova possibilità.
    Di fare tabula rasa del passato e scortarti nel futuro, in cui, presto, ti accoglierà il sole.

(Articolo pubblicato precedentemente dalla sottoscritta per Il Giardino Degli Illuminati)


IL NUOVO LIBRO di SONIA SERRAVALLI: IL MASCHILE SACRO

⇒ ⇒ ⇒ I MIEI LIBRI (Fiamme gemelle, viaggi per il mondo, poesie, romanzi, downshifting…)

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube

—–> SITO

www.soniaserravalli.com

 

Visite: 1014

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *