new age tossica

SPIRITUALITA’ TOSSICA

PERICOLI DELLA SPIRITUALITA’ DA SALOTTO

Il web da un po’ di tempo pullula di frasi trite e ritrite (e non solo nella nostra lingua) al punto da dare la nausea.

Frasi sacre divenute vuote per questa loro ripetizione cieca e sorda.

Frasi sacre che già se solo una persona su mille ne mettesse in pratica una e per più di due ore, avremmo raggiunto un livello altissimo.

“Siamo tutti uno”.

“Stai nella luce”.

“Il caso non esiste”.

“Non avere aspettative”.

“Lascia andare le tue paure”.

“L’Uno” fa qui e “l’Uno” fa là…

Certo la tentazione di scriverne una parodia è come un solletico quotidiano e si sta facendo più pressante. A volte, ti offrono proprio la battuta su un piatto d’argento – e io trovo Dio meglio lì.

spiritualità da salotto
Photo by Halanna Halila

Volete sapere la mia? Non se ne può più.

Vorrei conoscerne, tra tutti quelli che scrivono queste cose, UNA di persona che non si fa aspettative a due ore dall’arrivo del suo amore a cena. UNA DI PERSONA che non si fa aspettative a un giorno dal matrimonio, a un minuto dal decollo di un aereo o quando stanno per dimettere tuo figlio. Una di persone che vive senza aspettative il giorno del suo debutto, della sua promozione, del trasloco o della sua partenza.

Per quanto tempo ancora ripeteremo fesserie senza ragionarle, come pappagalli ben addestrati, esattamente come facevamo in chiesa?

Se poi stai parlando di un ideale, di una tendenza (concetti, per esempio, tanto cari ai filosofi) specificalo. Resta che la storia umana non si fa coi “se”, né al passato né al futuro e che, se vuoi essere credibile in ciò che affermi, una qualche corrispondenza tra concetto e pratica deve sussistere, oppure non stiamo parlando della vita ma solo della mente.

Vorrei vedere all’opera UNA, me ne basterebbe una, delle persone che non fanno che proclamare che siamo tutti uno, non mentre scrive un post su Facebook, ma mentre le pignorano la casa, mentre un uomo la rifiuta o mentre viene licenziata. O mentre suo figlio viene arruolato in un Paese in guerra o mentre suo marito muore in mare grazie alle politiche straniere.

Queste frasi di cui ormai migliaia (o milioni?) di persone si riempiono la bocca fanno solo male quando stai male.

Ti fanno sentire stupido. Insufficiente. Inadatto. Inadeguato. Involuto. Non-appartenente (la causa dei più gravi disturbi al mondo!). Come se tutto il resto del mondo vivesse relazioni armoniose e vivesse in questa nube dorata (o drogata?) di peace and love e tu fossi un po’ tardo per arrivarci.

spiritualità commerciale

Tutto ciò nasconde un pericolo vulcanico. Tutto ciò che non viene accettato, viene rimosso e un giorno esploderà in superficie. Sta già avvenendo con l’archetipo del “Selvatico”, sottomesso e insabbiato da secoli, ora vi aggiungiamo questo. Dobbiamo stare attenti.

Abbiamo fatto nostri concetti cristici che realmente finora solo il Cristo è riuscito ad incarnare, tutti gli altri ci provano, si avvicinano di qualche grado, ma la maggior parte di loro neanche sa di cosa parla.

(Articolo: L’energia cristica)

Facile ripetere parole. Suonano bene. Suonano sempre perfettamente logiche, “ri-suonano” (e ci credo…). Ci manca quasi completamente L’INCARNAZIONE di tali parole, gran parte delle quali un umano può appena sentire vere con la mente, ma molto remotamente può mettere in pratica nella sua vita quotidiana. Proprio perché l’essere umano è “mente” solo per una piccola percentuale!

(Articolo: L’inconscio collettivo sta per straripare)

Ci manca quasi completamente LA PRATICA, la trasmutazione dei nostri lati d’ombra in luce non può fermarsi ad affermazioni e ripetizione di parole, o si diventa esattamente come la Chiesa. Passare da un seminario all’altro come yo-yo o come se fosse raccogliere punti non è spiritualità. È vivere in un centro commerciale. O in chiesa, raccogliendo indulgenze! E allora, hai solo cambiato nome alle cose.

È tutta bulimia puramente intellettuale, o esibizionista. Una sfilata. A volte è narcisismo, vogliamo renderci più affascinanti o ci droghiamo dell’altrui fascinazione. Ma tutto ciò non è che una scusa per non procedere oltre e fare le cose. E se parli, non stai facendo.

L’esoterismo da salotto sta diventando la caramella per tenere buone le persone e farle, per l’ennesima volta, addormentare.

L’esoterismo glamour corrisponde esattamente alla cocaina passata al movimento hippie dalle stesse forze dell’ordine statunitensi per indebolire la sua forza rivoluzionaria.

Sento l’intossicazione concettuale e ne sento i pericoli. Tutti a parlare di trasmutare le energie sessuali, uno su mille a capire. Si vuole tutto subito, si pensa di diventare strega in pochi mesi e attraverso dei blog, sciamani in un weekend e curanderos per avere letto Castaneda…

Si è arrivati al punto in cui vi sono uomini che ritengono dannoso fare l’amore con la propria donna! E, naturalmente, anche loro hanno la legge in tasca e hanno compreso tutto del tantra taoista.

(Articolo: Cosa non è (e cos’è) un percorso spirituale)

Donne che dichiarano di ricevere messaggi dagli angeli e poi non sanno gestire una lite col marito, ma neanche col collega o col vicino. O una macchia sul vestito. E giudicano.

Uomini che fanno i santoni e parlano col fuoco e cadono di fronte alla più stupida discussione online. E giudicano.

Non è così che creeremo il nuovo mondo. Non è ripetendo fino alla nausea che hai sconfitto i tuoi mostri che li sconfiggi davvero. Non è rispondendo a chi ha bisogno di conforto “il tuo dolore è un’illusione” o “siamo tutti uno” che li conforti. Questi concetti hanno senso su un piano molto sottile e alto e non sono comprensibili con la logica, né tantomeno utilizzabili quando l’unica cosa che serve è empatia!

Come rispondeva Gesù a un sofferente? Forse “se soffri non ti sei evoluto abbastanza”? Forse “siamo tutti uno”? L’empatia sembra una bestia in via d’estinzione, ma se si estingue l’empatia è come se si estinguessero le api o gli alberi: per noi sarebbe la fine.

Non è scambiando per illusione tutta una vita che potrai onorare e rendere sacra la vita.


IL NUOVO LIBRO di SONIA SERRAVALLI: IL MASCHILE SACRO

⇒ ⇒ ⇒ I MIEI LIBRI (Fiamme gemelle, viaggi per il mondo, poesie, romanzi, downshifting…)

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube

—–> SITO

www.soniaserravalli.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *