figli di luce

TUTTI I MIEI BIMBI DI LUCE

I RAMI DEL MIO ALBERO

Ho sempre considerato i miei scritti miei figli.

E insieme agli amici e a tutti gli affetti, dai più vicini ai più lontani, essi sono come rami del mio albero maestro, alcuni più imponenti, altri più in ombra.

Certa che i figli che una persona è in grado di mettere al mondo possano non essere esclusivamente vite umane, ma anche opere d’arte e opere di bene (= figli di luce e di energia), eccomi infilata in questa vita presente utilizzando a più non posso il dono primario che mi è stato fornito: la scrittura.

Molti di voi mi hanno conosciuta negli ultimi anni o nell’ultimo anno, solo per via dei miei articoli nel presente blog/bosco e per i miei saggi esoterici. Ma una madre non ha preferenze, per questo oggi mi sento in dovere e orgogliosa di presentarvi anche le mie creature precedenti, che nel frattempo hanno acquisito vita propria e si muovono per l’Italia e per il mondo attraverso vie che spesso non conosco.

Anche in vista del Natale alle porte, magari ti farebbe piacere regalare un libro e scegliere tra uno di loro! Ne ho sfornati davvero di tutte le razze e fattezze, credo mi manchi solo il thriller all’appello, perché non fa al caso mio 😊

Regala un libro
(Clicca sull’immagine)

Ti chiedo cortesemente di non fermarti ai primi se non rientrassero nel tuo genere, perché poi il genere cambia più volte 😊

Inoltre, forse i generi che non risuonano con te potrebbero risuonare per qualcuna delle tue amicizie. Quale migliore occasione del Natale per adottare uno di questi “demonietti”, tutti figli miei e del mio daimon ispiratore?

Dunque, ecco qui le mie creature, così forse potremo anche conoscerci un po’ meglio. 😊

Partirò dal primo libro che ho pubblicato (allora 2007), ma ne avrei altrettanti di inediti prima di questi, che non considero certo figli abortiti, ma dovrei tornare dentro colei che ero allora per rientrarci e portarli a condivisione…. Chissà se un giorno lo farò.

L’ORO DI DAHAB

Partiamo dunque da L’ORO DI DAHAB – CREANDO PONTI. Edito nel 2007, da due anni ripubblicato da me stessa.

“Sempre attuale”.

Allora vivevo in Egitto e utilizzai come pretesto l’avere assistito da vicino a un attentato (a Dahab, Sinai) per parlare della mia prima comprensione di quel mondo e di un amore estremamente interessante, vero e profondo con un musulmano che ritenni “estremista” nel suo credo, anche se persona talmente amorevole e generosa da sfiorare (come nel caso dell’attentato) l’eroico.

È un romanzo d’amore e allo stesso tempo molto filosofico, che metterà sicuramente in crisi qualunque tua idea sull’”altro”.

Spunto di riflessione dal geopolitico, al sentimentale all’esistenziale, porta più domande che risposte, ma sta a noi come lettori fornirci le rispettive risposte. Grazie se decidi di avvicinare questo mio figlio impegnativo e brillante, che mi portò oltretutto ad essere tra i vincitori del premio Opera Prima Rhegium Julii 2007.

IL CANTO DELLE RADICI

Passai poi un’estate a Vienna, in un periodo per me abbastanza difficile, prima di ritornare in Egitto (in cui in tutto vissi per nove anni, fino al 2015).

A Vienna, in una mentalità che sentii così distante dalla mia e in una città che, anche per motivi personali, non mi fece mai sentire accolta, e dopo già tanti anni all’estero, scrissi quasi di getto questa visionaria lettera d’amore all’Italia.

“Niente di nazionalistico. Tutto di poetico e di viscerale”.

Credo che tutti gli italiani dovrebbero leggerla, per rendersi conto di come si vede il nostro paese dall’esterno e di qual è la sua vera luce, quando non coinvolti da dentro. Pubblicata in proprio dal 2010.

Grazie se decidi di adottare questa graziosa figlioletta fatta di visioni e poesie.

SE BACI LA RIVOLUZIONE

Durante la Rivoluzione Egiziana e le Primavere Arabe, nacque poi SE BACI LA RIVOLUZIONE.

Ufficialmente il primo libro edito in Italia sulla Rivoluzione Egiziana, nel dicembre del 2011, da un paio d’anni ripubblicato da me stessa.

“Una delle più belle storie d’amore platonico sullo sfondo di un’atmosfera di guerra”.

Qui ero una blogger durante la Rivoluzione Egiziana e vivevo ancora là (in Sinai). Intervistavo persone e ascoltavo i notiziari in 3 lingue dalla mattina alla sera, come tutti i locali. Solidarizzando con loro ad ogni momento libero. Insieme abbiamo vissuto mesi surreali di terrore e di festa.

Da quel blog (“Rivoluzionando”) nacque poi questo libro, con cui cercavo di diffondere in Italia tutte le notizie che i nostri notiziari non passavano o che falsavano in maniera indegna.

In primo piano, una storia d’amore platonica, vera come nel caso precedente. Illuminante e commovente. L’amore è un ottimo mezzo per conoscere le culture altrui.

Grazie se opti per questo prezioso diavoletto bipolare tra l’amore e la guerra, tra la morte e la vita. Sottovoce, se ti avvicini, posso dirti che è uno dei miei libri che preferisco.

C’E’ CHI DICE NO

Passiamo ora a C’E’ CHI DICE NO, il mio testo sul downshifting (o decrescita felice).

Tornata in Italia per qualche mese, in auto su non so che stazione radio udii il giornalista e skipper Simone Perotti esporre esattamente tutte le mie stesse convinzioni sul concetto di lavoro coatto nella nostra società, schiavitù da lavoro e possibilità di liberarsene, per onorare i propri doni e la propria salute.

Fu allora che mi decisi a terminare un testo che calcava magicamente più o meno gli stessi concetti che lui stava esponendo (naturalmente con un’impronta più maschile) nel suo “Adesso basta”. Entusiasta e sorpresa, lo contattai e lo convinsi a scrivermi la prefazione. 😊

Da allora, a parte qualche infelice ricaduta in aziende assurde e distruttive (che infatti non ha tardato a farmi ammalare) perseguo la filosofia del downshifting, integrandola con le pratiche meditative sull’abbondanza, da Oriente ed Occidente, con uno stile di vita artistico e con la filosofia tantrica.

Pubblicato in proprio (sempre su Amazon) dal 2012. Una delle recensioni: “La crisi, e tutto quello che c’è dietro. Tutto quello che si può fare per cercare di vivere meglio, in modo più parsimonioso, morigerato e comunque in serenità ed equilibrio.”

Se scegli questo mio “bimbino”, sai già che ti farai del bene e lo farai al pianeta. La libertà non ha prezzo.

PALO QUATTRO – L’AMORE ABUSIVO

Passiamo poi a un testo drammatico, impegnativo ma appassionante, presentato durante la giornata contro la violenza sulla donna.

La violenza psicologica. I narcisisti. Il lavaggio del cervello dei falsi guru. L’amore distruttivo.

Il mio libro più in stile-Kali, più in stile Eros/Thanatos. La luce accecante posta accanto alle nostre ombre più spaventose.

Una storia d’amore tossico realmente vissuta, fino all’esaurimento nervoso, la richiesta di aiuto (all’estero) e la rinascita, che ci parla della violenza psicologica di coppia. E che, collateralmente, va a denunciare un certo tipo di manipolatori che si sono impossessati del “filone new age” causando un lavaggio del cervello pericoloso su chi cade sotto la loro fascinazione. Questioni che, naturalmente, non hanno niente a che fare con l’amore vero e con la spiritualità.

Mi ero anche stancata di sentir denunciare solo i casi di violenza fisica. Quella psicologica fa malissimo e purtroppo non si può vedere.

Se scegli questa mia “creatura maggiore”, ti ringrazio per il tuo coraggio e per il viaggio che affronterai dentro di me, e dentro te stessa/o.

“Graffiante e sexy, spaventoso e tagliente, luce e ombra, il grande Tao con un contrasto aumentato”.

Nota bene: faccio presente che solo l’edizione qui sopra è quella ufficiale pubblicata oggi e che l’editore che aveva pubblicato questa mia creatura precedentemente continua a vendere indebitamente e a contratto scaduto la stessa opera sotto altre vesti. Grazie.

LA TURISTA SUL NILO

Ed ora ti presento uno dei miei due racconti artistico/erotici che erano usciti per il pregevole progetto online Atlas della casa editrice Lite Editions (2012). Davvero originali: con questi racconti di letteratura erotica di alto livello letterario, avevamo “riempito un mappamondo” virtuale tra diversi scrittori, in modo da fornire a chi fosse curioso di un luogo particolare il relativo racconto, contenente eros e qualche informazione sulla zona.

Io scelsi il Nilo, in seguito ad un viaggio folle in solitaria su feluca che mi regalai sull’antico fiume sacro. Da quel viaggio nacque questa visione erotica.

Ora edito da me stessa in Amazon, solo come ebook/kindle.

“Carnale e spirituale insieme”.

Se sceglierai questo piccolino, divertiti in questo viaggio ma abbi cura del suo valore profondo.

CHIEDETE ALLA RECEPTION

Tanto per non farmi mancare niente, nel 2013 pubblicai con Laura Capone Editore (l’unica casa editrice tra quelle con cui ho lavorato che realmente merita di essere pubblicizzata e promossa) un libro umoristico. In CHIEDETE ALLA RECEPTION decisi infatti finalmente di raccogliere gli episodi più folli e i personaggi piu strampalati incontrati durante tutti i miei anni di lavoro nel turismo.

Sinceramente, rido ancora io stessa se lo rileggo. Ma si ride davvero di gusto e c’è anche forse modo di riconoscere se stessi nella nostra modalità-vacanza, quando esce il lato più bambino di noi.

Un figliolo un po’ trascurato, purtroppo, in quanto dalla scadenza del contratto editoriale non mi sono ancora cimentata nella sua ripubblicazione, ma merita.

Per chiunque volesse acquistarlo, posso spedirlo ancora della versione precedente (in copertina meraviglioso acquerello dell’amica artista Eugenia Arrighetti, che illustra uno degli episodi del libro) – affrettati perché ho solo sei copie rimaste – oppure dovrai aspettare di trovarlo, sicuramente entro un mesetto, in Amazon, nella nuova versione cartaceo o in ebook/kindle.

“Un’incalzante corsa nella risata.” Creatura folleggiante che ti contagerà in un paio di serate di ottimo umore!

"Chiedete alla reception" di Sonia Serravalli
Euro 10 + spedizione

NOVE ANNI IN SINAI

E’ un diario scritto nel tempo durante gli ultimi miei anni in Sinai, che un critico e professore di lingue classiche ha definito “capolavoro”. Mi inchino alla sua sensibilità del sud, che gli ha permesso di trovare grandi affinità tra la sua regione e i nutrienti ma molto difficili chiaroscuri egiziani.

Mai cercato un editore per questo, lo pubblicai via Amazon nel 2015.

E’ un diario che ti trascinerà attraverso i dettagli quotidiani della vita in un paese in via di sviluppo, dove però è sempre estate; la politica come pane quotidiano, la poesia della natura incontaminata di questi luoghi mediorientali, l’amorevolezza di certi suoi abitanti, lo spaesamento e l’amore della protagonista, lo scoramento di fronte a una ripresa che non arriva mai, la resistenza di quattro anni dopo la rivoluzione… l’amore, gli animali, la fede, le minacce di guerra, le soffiate mai raccontate nei notiziari europei. E tanto altro.

Realista e spietato, poetico e verace, filosofico e concreto.

“L’attrito tra la tensione nell’aria, le bieche gesta umane e l’atmosfera paradisiaca di una natura incontaminata. Scintille d’inferno e invasioni di poesia”.

Se prenderai per mano questo mio figlio, fate un buon percorso. Avete tutta la mia stima e la mia compagnia. Trattalo bene, contiene molta saggezza.

DIARIO DI LONDRA

Quando lasciai l’Egitto nel 2015, cercavo un futuro altrove ma non ero ancora in grado di “vedere” il mio paese tra quelle possibilità. Optai dunque per Londra, dove cercavo speranza e, dopo nove anni in un paese accogliente, passai probabilmente i sei mesi peggiori e più deprimenti ella mia vita.

Lì scrissi DIARIO DI LONDRA – Per un ritorno dei cervelli al cuore.

La stessa signora che mi ospitava, mia grande amica e grande esempio, alla cui scomparsa le dedicai un articolo qui, mi lodò molto per questa creatura e io fui sempre lusingata del fatto che lei l’abbia letta.

Lei qui compare come mia co-protagonista sotto il nome inventato di Vilma. Da allora, lei nelle email a me si firmò con questo nome. È ancora nel mio cuore con grande vitalità.

“Un racconto davvero realistico sulla Londra di oggi. Il dramma viene sempre stemperato dal senso dell’umorismo dato da paradossi che, da schiaccianti, diventano ridicoli. Nello stesso tempo, si vive a fondo lo sconforto di chi si ritrova catapultato, lontano da casa, in una dimensione umana implosa e oramai del tutto alienata.”

Se scegli di condividere questo viaggio con me a Londra, sai già che piangerai e riderai e che uscirai da queste montagne russe arricchito/a e con qualche insight in più. Se lo scegli, portalo sempre con te e diffondilo a chi potrebbe averne bisogno.

Pubblicato su Amazon, 2015:

ATTRAVERSO IL MONDO per tornare a me

Tornata in Italia, mi decisi finalmente a metter mano a una spietata selezione delle centinaia di poesie scritte negli ultimi oltre vent’anni.

Ed è così che nacque la raccolta ATTRAVERSO IL MONDO per tornare a me.

Qui potrai conoscere anche il mio lato visionario/poeta. Attraverso le poesie lascio parlare l’inconscio puro, i simboli e i sogni. E’ un linguaggio che ad oggi mi sta aiutando molto a farmi capire da chi non entra bene in sintonia con la narrativa, più lucida e strutturata.

Una recensione: Visionarie e veritiere, queste poesie sembrano porte verso le verità più profonde di noi. Alcune mi hanno fatto tremare, commuovere, intuire cose dimenticate.
Una raccolta da prendere sul serio.

Se sceglierai di prendere tra le tue braccia questa creatura, portala con te nel letto, in viaggio, purificala sopra fumi d’incenso e spargi le sue foglie presso le persone che ami, vicine o lontane.

I SAGGI ESOTERICI

Dopo il mio ritorno nella mia città, realizzai lentamente che per andare a sanare i lati d’ombra che nel mondo mi facevano male (la violenza in Messico, la miseria in Egitto, la disumanità a Londra, la violenza del Maschile sul Femminile, eccetera) dovevo andare a monte.

Non in Medioriente, ma dentro. Conoscere me stessa senza sconti e andare dentro la mia anima.

Lì si trovano le leve di tutto ciò che vediamo e viviamo nel mondo. Erano comunque già circa trent’anni che ricercavo nel mondo spirituale, energetico, alchemico ed esoterico.

Su questo aspetto avrei tantissimo da dire. Ma è il momento di salutarti, perché il resto appartiene al presente ed è già più in vista. Le mie ultime due creature sono i saggi esoterici su Maschile e Femminile, sull’Amore e sulle Fiamme Gemelle che forse già conosci e che trovi comunque sia qui sotto, sia su Amazon, su Kobo, su Il Giardino Dei Libri, su Macrolibrarsi e menzionate a brani sul mio canale Youtube.

Ho sicuramente scordato in giro qualche ramo minore e chiedo venia al mio daimon per questo.

Qui le mie presentazioni.

Forse, adesso mi conosci un po’ più di prima.

Ti ringrazio infinitamente per il tuo interesse e la tua presenza in questa condivisione, per me vitale.

GRAZIE.  Namasté.

Regala un libro
(Clicca sull’immagine)

 


I NUOVI LIBRI DI SONIA SERRAVALLI

            

CONSULENZA per persone in sofferenza

(Ricorda che questo blog è frutto di pura passione, canalizzazione e ispirazione dell’autrice, creazione di un’unica persona, con tutto il lavoro umano – pratico, vissuto, – il lavoro intellettuale di ricerca che esso richiede e le relative ore quotidiane dedicate alla scrittura. Se hai trovato l’articolo utile, se ne hai tratto qualcosa che puoi portarti via, una qualunque donazione in cambio può permettere all’autrice di continuare ad aumentare le proprie conoscenze e a diffondere benessere anche agli altri, attraverso scrittura e pratica. Grazie di cuore).

Grazie

Informazioni Personali

Totale Donazione: €3,00

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *