relazioni

NAMASTE’ – LA DIVINITA’ NEGLI ALTRI

NON ESISTONO RELAZIONI DI SERIE B

Non esistono amori di serie B. Ma neanche eventi di serie B. Tutto contribuisce a far sviluppare e risvegliare la nostra divinità e a farci evolvere come esseri umani.

Non abbiamo il diritto di disdegnare niente, né il sole né la pioggia. E tutte le persone sono portatrici di amore e di un messaggio e, soprattutto, tutte le persone sono uniche. Dunque, speciali.

Un’esperienza con la nostra Fiamma gemella non porta via qualcosa agli altri, al contrario dà. Non ci rende più felici di quanto noi possiamo essere per nostra natura, semmai ci permette una crescita e una guarigione (in certi passaggi dolorose) di un livello tale che solo una parte di noi può permetterci. Ciò non significa che le altre persone non ci arricchiscano e non ci facciano crescere, anzi, lo fanno e arrivano esattamente quando abbiamo bisogno di questo e non d’altro.

relazioni

Non esistono “relazioni di serie B”. Non esistono rapporti meno seri di altri. Tutti i rapporti sono seri! Ogni persona deve essere salutata per la divinità che porta. Ogni persona merita tutto il nostro amore: dosare l’amore significa non saper amare, non avere imparato niente. A ciascuna interazione dobbiamo la nostra gratitudine. A ciascuno scambio dobbiamo rendere grazie e ogni persona che ci approccia ci porta luce e a lei dobbiamo la nostra luce piena, affinché continui ad espandersi, a contagiare, a diffondersi come sanno fare l’amaranto, l’ailanto, la menta: senza freni.

Nessun amore è un amore di serie B, o non sarebbe amore. L’amore è illimitato come Dio: non ha senso dosarlo. L’idea di dosare l’amore è una deformazione della ragione e di una mente spaventata.

Nulla si crea e nulla si distrugge. In questo miracoloso gioco cosmico, abbiamo il diritto e il dovere di giocare con tutte le nostre potenzialità, dando il massimo che possiamo.

Dare e ricevere sono due atti inseparabili, che solo l’illusione della ragione può dividere in una dicotomia. Ad un maggior dare corrisponde un maggior ricevere. Ma soprattutto, più diamo, più viviamo. Meno diamo, meno siamo vivi. Nessuno si merita sentimenti calcolati, razionati col contagocce. Ciascuno è portatore di una scintilla divina e solo un nostro riconoscerla e onorarla potrà continuare a tenere alta la nostra vibrazione, al fine di realizzare il compito della nostra anima durante la sua esperienza terrena.

Lo scambio di sentimenti d’amore non comporta in nessun caso perdita. Perché alla base di qualunque amore sta il rispetto per noi stessi e l’amore per noi stessi: da queste fondamenta, nulla può venirci portato via. Il resto è blocco, ossessione, deformazione, ego o disequilibrio da sanare e solo noi possiamo farlo: nessuna persona che ci si avvicini potrà farlo per noi.

– Brano tratto dal saggio esoterico FIAMME GEMELLE IN CORSO di Sonia Serravalli, in uscita tra pochi giorni.


IL NUOVO LIBRO DI SONIA SERRAVALLI:


(Sonia Serravalli ha scelto come missione quella di vivere solo della sua Arte, in quanto dono da condividere e da mettere al servizio. Anche il minimo pensiero del valore di un caffè potrà fare la differenza, oltre che contribuire al proseguimento di questo blog/bosco)

Informazioni Personali

Totale Donazione: €1,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *