curarsi con gli oli essenziali

OLI ESSENZIALI, L’ANIMA DEL BOSCO

LA SAGGEZZA ANCESTRALE DELLE PIANTE

Carlo Signorini è una specie di elfo incarnato in un uomo, che ha dedicato la sua vita all’alchimia verde e all’erboristeria, dunque, accompagnata al lavoro interiore su di sé.

Unica strada da intraprendere, d’altronde, se si vuole davvero entrare in risonanza con il cosmo che ci circonda e con tutte le tue terminazioni vive, in questo caso le piante.

Conobbi Carlo in una circostanza pseudo-magica, mentre parlava (bene) delle streghe, nel castello della mia città durante un festival dedicato ai vivaisti e agli arboricoltori. Qualche anno fa. Poi lo ritrovai di nuovo proprio sul mio lago elettivo.

Parlai di lui e del suo nido in questo articolo.

Da qualche anno ho in casa, tra gli altri suoi, anche il libro “OLI ESSENZIALI E ANIMA”.

oli essenziali
https://www.macrolibrarsi.it/libri/__oli-essenziali-e-anima.php

Quello che colpisce di Carlo è che, rispetto a tanti altri ricercatori ed erboristi contemporanei, lui ha proprio imparato tutto dal bosco, e, come racconta in questo libro, dagli “scarti” dei boscaioli per i suoi preparati. Dalle erbe commestibili a quelle officinali, agli oli essenziali, agli idrolati. Fino alla comunicazione con le piante.

Una persona che auguro a chiunque mi legga di conoscere.

Ebbene, il mondo degli oli essenziali può letteralmente cambiare la vita.

Ma, come per tutte le cose, vi si arriva quando si è pronti.

In particolare,

– quando si è pronti a riconoscere la portata di questo mondo,

– quando si è capaci di gratitudine a Madre Natura per un tale dono e

– quando si può collocare la cosa nel suo giusto quadro, comprendendone l’immensità.

Insomma, non dandola per scontata e non utilizzandola separatamente da tutto il resto.

Capirai dunque che non può bastare acquistare un paio di oli essenziali e provarli, come si farebbe con qualsiasi farmaco o crema industriale. È un mondo nel quale entrare con cognizione di causa – ecco, come lo è il tango, come lo è il peyote, la medianità, come lo è la geometria sacra e come lo sono tante scoperte (prima) incredibili che stanno prendendo piede (e anima) nel mondo di oggi, perché ora confermate e avvallate dalla scienza (in particolare dalla fisica).

LA CONOSCENZA E IL RISPARMIO

Ho trovato questo libro (“Oli essenziali e anima”), apparentemente semplice, sorprendente, in quanto contiene in realtà conoscenze belle “dense” come basi di alchimia, nello specifico di spagiria, la correlazione tra piante, loro tendenze caratteriali e gli effetti molteplici sull’essere umano, oltre a tanti semplici usi quotidiani degli oli essenziali a cui spesso non si pensa e che possono davvero fare la differenza sulle nostre tasche e sulla nostra salute.

oli essenziali e natura
Foto di Silviarita

A volte basta venire a sapere una cosa per evitarsi tante spese farmaceutiche, per evitare di comprare inutili contenitori di plastica e i prodotti chimici industriali che essi contengono.

Se l’argomento ti chiama, se sei pronta/o a prenderti cura di te in maniera totale e con coscienza, ti invito dunque a procurarti questo manuale fondamentale venuto realmente direttamente dal bosco, da una persona che nel bosco è cresciuta e che del bosco ha fatto il suo nutrimento, la sua arte e la sua medicina.

(Già in passato all’improvviso non ho più trovato pubblicati dei suoi scritti importanti, per cui meglio approfittarne ora che questo è ancora disponibile – è un vero peccato che il suo meraviglioso sito non sia più online!).

Qui sotto solo qualche esempio per convincervi del valore pratico di questo lavoro scritto e delle persone che, come Carlo Signorini, diffondono queste conoscenze. Solo pochi brani esemplificativi in cui Carlo, come fa sempre, ha la capacità di aprirti a connessioni profonde con la semplicità e l’umiltà di un nonno. 

Carlo Signorini
Carlo Signorini

DAL LIBRO “OLI ESSENZIALI E ANIMA”

“L’Olio Essenziale è un piccolo sistema planetario in sé, fatto di tanti Soli su cui orbitano altri corpi celesti. Questo piccolo universo nasce da uno ancora più grande. Rappresentato dalla pianta madre da cui è stato separato.” […]

“E’ una medicina potente che agisce sul corpo materiale ma anche sui corpi sottili, va evidenziato che la sua influenza è vasta e rapida proprio nei corpi non materiali. Agisce molto bene sul profondo inconscio.” […]

“Analizzando il termine “olio essenziale” si capisce che la parola “olio” è impropria poiché non si tratta di grassi, lipidi e non hanno nulla a che fare con i normali oli vegetali per uso alimentare o cosmetico.

In comune con i grassi hanno alcuni comportamenti, come quello di non mescolarsi con l’acqua e galleggiare su di essa; invece, sono in grado di mescolarsi completamente con i grassi, di sciogliersi in parte con alcool ad alta gradazione.

Il termine “essenziale” deriva dalla Alchimia, con il significato di anima incorruttibile. Esistono altre definizioni come: olio etereo, olio tenue, olio imponderabile, olio volatile. Indubbiamente il termine olio essenziale è attualmente il più usato.” […]

oli essenziali libro
Foto di Mareefe

“Un olio essenziale non va scelto esclusivamente attraverso il razionale ragionamento riguardante le sostanze che lo compongono, ma si sceglie con il cuore. Sarà necessario lasciare Spazio Interiore affinché sia l’essenza a scegliere, o meglio lasciare che le due anime, l’umana e la fragranza anima, si uniscono armonicamente.” […]

(Leggi anche: “Alchimia selvatica”)

“Ogni aroma, o miscela di aromi, è dunque in grado di esprimere e caratterizzare una propria personalità.

L’olio essenziale è un composto naturale dalle vibrazioni alte e sottili, in grado di influire sull’individuo arrivando in ogni in ogni parte interna del corpo fisico.

L’olio essenziale naturale è in grado di passare attraverso la barriera costituita dalla pelle ed entrare nel corpo andare in circolo e diffondersi ovunque. Non solo condiziona la parte fisica ma anche quella non apparente dei corpi più sottili.” […]

“Molti oli essenziali hanno capacità di adattamento, tanto che una fragranza potrà esprimere, in certe circostanze, anche il suo opposto. Vi sono essenze dal potere rilassante, ma quando il corpo avrà bisogno di un tonico, la stessa sostanza che prima era il calmante diventerà eccitante. Altre adatte ad abbassare la pressione sanguigna saranno adatte anche ad alzarla se sarà necessario.

Questi comportamenti adattogeni sono caratteristici di molti oli essenziali poiché sono sostanze vive, capaci di adattarsi alle esigenze del corpo che le riceve.

L’olio essenziale non è altro che l’anima estratta da un vegetale, anima che avrà la capacità di unirsi con quella della persona.”

oli essenziali e aromaterapia
Foto di Lifestylehack

QUALCHE ESEMPIO

L’olio essenziale di arancio dolce è un riequilibrante e favorisce il dissolversi di paura e tristezza.

Stimola fortemente a ritrovare determinazione nel riuscire a risolvere problematiche situazioni personali.

Il suo particolare aroma in grado di avvolgere l’animo in fresche atmosfere ma nel contempo anche calde, in grado di indurre necessario rilassamento per ritrovare il perduto entusiasmo di vivere.

Oltre all’utilizzo nei diffusori nebulizzatori, si può diluire in un buon olio vegetale spalmare sul corpo e utilizzarne una o due gocce sul cuscino prima di coricarsi.”

“L’idrolato di lavanda è ottimo se usato nelle cucce degli animali domestici per togliere i cattivi odori e come antiparassitario a parassitario e antisettico. Qualche goccia tutti i giorni sul pelo degli animali domestici serve come antiparassitario e contro le zecche. Basta una goccia di essenza pura messa sulla zecca ed ella in pochissimo tempo muore e si secca.”

Lo stesso si può ottenere un idrolato di origano.

QUALCHE SEGRETO PRATICO

“L’olio essenziale di salvia può essere molto utile per agire sulle gengive infiammate, gola infiammata e atonia vocale.

Mettendo 5 gocce di essenza in 500 ml di aceto di mele bio e scuotendo energeticamente si prepara un ottimo collutorio (naturale) da diluire al 50% con acqua nel bicchiere.

Ottimo per disinfettare il cavo orale e la gola. Da utilizzare per risciacqui in caso di gengivite, infezioni e infiammazioni del cavo orale. Dopo l’applicazione liquido va espulso.”

Nel libro, ad ogni olio è dedicata un’ampia sezione.

Ah, ti dico anche che di recente ho scoperto che:

– gargarismi con acqua e olio essenziale di tea tree (ovviamente sempre commestibile e biologico) agiscono contro i batteri e impediscono il formarsi di carie; e che

l’olio essenziale di chiodi di garofano ha un effetto anestetico e che questo ed altri oli essenziali vengono utilizzati come pase di tanti farmaci e preparazioni mediche!

Dunque, andiamo dritti all’anima e… ringraziamo le piante!

(Approfondimenti, gradi di sicurezza e pro e contro sono illustrati nel libro)


Grazie a chiunque abbia contribuito finora scegliendo i miei libri o con una libera donazione per permettermi di continuare a divulgare

(donazioni e contributi sono possibili qui: https://it.tipeee.com/soniaserravalli )

o tramite IBAN da richiedere o Paypal – su: sonia.rangers@gmail.com – o scegliendo uno dei miei libri qui sotto:

GLI ALTRI MIEI LIBRI QUI
(Femminile e Maschile; Fiamme gemelle, crescita personale, spiritualità, romanzi, downshifting, poesie…)

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube (Sonia Serravalli)

(Con video su crescita personale, psicologia dell’inconscio, Femminile, Maschile)

—–> SITO: www.soniaserravalli.com

Visite: 492

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *