archetipo ddel patriarca

L’ARCHETIPO DEL PATRIARCA INTERIORE

ALLA SCOPERTA DELL’ARCHETIPO DEL PATRIARCA

Nel vasto panorama della psicologia e della spiritualità, uno degli archetipi più intriganti è senza dubbio quello del Patriarca interiore.

Questa figura, che risuona attraverso le ere e le culture, ha radici profonde nella storia, è registrato sia dentro le donne che dentro gli uomini, in maniera diversa, e offre uno spaccato affascinante della complessità dell’animo umano.

patriarcato
Foto di Stefan Keller

L’Origine dell’Archetipo del Patriarca

L’archetipo del Patriarca affonda le sue radici nelle antiche tradizioni mitologiche e culturali.

Da Zeus nell’antica Grecia a Odino nella mitologia norrena, la figura del leader maschile e saggio è stata un tema ricorrente.

Se si manifesta in questo modo, si tratta in effetti proprio di un componente naturale, universale e fondamentale della dimensione terrena, di quella emotiva e di quella spirituale (principio del “maschile sacro”).

In molte culture, il Patriarca era spesso associato a virtù quali saggezza, guida e forza (caratteristiche, appunto, del “maschile sacro”).

Questo finché il modello sociale del Patriarcato degli ultimi millenni non è andato, purtroppo, a incarnare quasi solo i “lati di ombra” del maschile, a discapito della maggioranza dell’umanità (uomini e donne) e dell’ambiente, per come è “ridotto” oggi.

patriarcato
Immagine: Karen Nadine

L’Esplorazione Moderna: Dal Mito alla Consapevolezza Personale

Nella contemporaneità, la consapevolezza dell’archetipo del Patriarca ha preso una svolta più individuale.

Psicologi e studiosi del benessere mentale esplorano ora come questa figura influenzi il nostro mondo interiore.

Invece di essere un’entità esterna, l’archetipo del Patriarca diventa una rappresentazione simbolica delle energie maschili presenti in ciascuno di noi.

Negli anni Novanta, la psicoterapeuta Sidra Levi Stone con il libro “The Shadow King, the invisibile force that hold women back” ci mostrava quanto la presenza inconscia di un Patriarca interiore sia alla radice del mondo divisivo e paternalistico in cui viviamo.

Sidra e suo marito Hal Stone negli anni Settanta fondarono il Voice Dialogue, una tecnica poi utilizzata in tutto il mondo negli ambiti psicologici e di counseling.

La Stone proponeva alle donne come modificare la società partendo da un nostro cambiamento interiore. Il libro e la sua proposta sono ancora attualissimi (vedi articolo).

archetipo del patriarca
Foto di Amy

La Sfida della Consapevolezza: Svelare il Patriarca Dentro di Noi

Mentre esploriamo il Patriarca interiore, la sfida è abbracciare la sua presenza senza cadere in stereotipi o limitazioni.

La consapevolezza di questa figura può fungere da chiave per comprendere meglio le dinamiche di genere e sviluppare una connessione più autentica con le energie maschili in sé stessi, e quindi poi nelle nostre relazioni di conseguenza.

(Leggi anche: Integrare il Patriarcato)

Conclusioni: Un Viaggio di Autoscoperta Universale

In definitiva, l’archetipo del Patriarca interiore si rivela come un elemento universale nella storia dell’umanità.

Esplorare questo archetipo offre un viaggio affascinante e ricco di scoperte, permettendoci di abbracciare una visione più completa e consapevole di noi stessi.

Il Patriarca Nascosto in Noi e un Seminario (per ora per donne)

Perché andare a stanare e fare pace con l’antico Patriarca nascosto dentro noi donne?

Perché dopo millenni di Patriarcato, le nostre percezioni sono deformate.

Perché dopo millenni di schemi patriarcali, c’è un Patriarca in noi che a nostra insaputa muove le nostre azioni e reazioni.

Perché dopo millenni di un mondo fondato sulla bio-psico-fisica e chimica maschile, abbiamo scordato o rinnegato il nostro sentire, il nostro ritmo, il modo di Essere al femminile.

Perché dopo millenni di Patriarcato, siamo “malate” di un recondito Patriarca interiore dispotico e ferito e abbiamo bisogno di programmi di recupero.

Per capire che il Patriarcato non corrisponde alla Maschilità, ma che ne ha incarnato le ombre, lasciando a deperire quasi tutte le caratteristiche solari e fondamentali del Maschile sacro.

Lo spazio sacro di questo seminario ti garantisce sorellanza, privacy, non giudizio e la piena libertà di partecipare o non partecipare a ciascuna attività (soglie di guarigione femminile).

Così, potremo conoscere il Patriarca potenzialmente pericoloso o limitante che opera dietro le quinte dentro di noi.

E magari lo fa facendoci incontrare uomini o situazioni o frasi che lo rispecchiano – limitando o disabilitando la nostra realizzazione.

Potremo scoprirlo, farci pace, sanarlo e addirittura portarlo a collaborare con noi per il nostro massimo benessere in tutto i campi, con il suo sostegno.

(Leggi anche: Fine del Patriarcato)

archetipi
Foto di Alix Blanc

 Come Agisce il Patriarca Nascosto

. Il Patriarca nascosto dentro di me non crede che io ce la possa fare. Per questo, mi fa vivere nella scarsità, lanciandomi appena le briciole dal suo desco con aria di sufficienza.

. Il Patriarca nascosto dentro di me mi fa sentire sporca, impura, vergognosa, volgare quando mi vesto da femmina, repellente quando “sono troppo”, indegna di un vero uomo.

. Il Patriarca nascosto dentro di me non mi lascia libera di esprimermi nella vita, di creare quello che mi piacerebbe creare. Per ogni mio sogno mi prende in giro, anziché accompagnarmi a realizzarlo. È il mio patriarca interiore a convincermi ogni volta che sono pazza, che ciò che desidero non ha senso, che è irragionevole e che non è possibile, nel mondo che ha creato lui.

Nel mondo che ha creato lui, io sono sempre inadeguata.

. Il Patriarca nascosto dentro di me mi fa vivere nella paura della Legge, del Controllo, dell’essere spiata, della Punizione, sia essa economica o urlata, quando non ancora fisica. Mi fa vivere nella soggezione dell’autorità che mi ha installato dentro e a cui io mi assoggetto da sempre, senza mai neanche chiedermi se io vi veda qualche autorevolezza.

. Il Patriarca nascosto dentro di me si arrabbia se io riesco in qualcosa in cui non era riuscito lui, così tutto quello che inizio finisce in un vicolo cieco.

. Il Patriarca nascosto dentro di me è convinto che io meriti uomini ingrati, insensibili, centrati su di sé, incapaci di aprirsi e di connettersi con me in una vera e profonda intimità. Oppure uomini burberi, sgarbati, violenti. Ci vuole ben separati. Spesso, il maschile negli altri mi sminuisce, e allora il mio patriarca interiore gongola e si rafforza.

. Il Patriarca nascosto dentro di me vuole che io stia solo sotto la sua ala ed è sospettoso nei confronti di altri maschili, che ha sempre cercato di demolire ai miei occhi. Inoltre, esercita su di me una vera e propria forma di possesso, co me io fossi un oggetto di sua proprietà e nelle sue mani.

. Il Patriarca nascosto dentro di me è invisibile e ben nascosto e interferisce nelle mie parole, nei miei pensieri e nelle mie azioni senza che io me ne sia mai accorta.

Se ti riconosci in uno o più dei punti qui sopra, forse potrebbe interessarti questo seminario per donne (“Il Patriarca nascosto – Soglie di guarigione femminile” di Sonia Serravalli).

Lavoreremo sul Patriarca nascosto dentro di noi, che ancora offre un aggancio al patriarcato che fatica a sciogliersi sull’esterno, nel quotidiano (nelle nostre scelte, nelle nostre elazioni, nel nostro rapporto con il denaro e tanto altro).

Conoscendo il nostro Patriarca interiore e lavorando sul modello patriarcale che noi stesse, dopo millenni, abbiamo installato dentro, potremo andare a incontrare quella personalità maschile dispotica che ora sta in ombra dentro di noi, farci pace e amicizia e portarlo addirittura a collaborare con noi, con nostra massima soddisfazione in tutti i campi.

Cosa che Egli farà di buon grado, con grande sorpresa di tutte le viaggiatrici coraggiose che arrivano lì…

Il seminario si propone di lavorare sulla consapevolezza dell’energia maschile patriarcale che risuona in noi, influenzando i nostri comportamenti e le relazioni con il mondo circostante.

Attraverso esercizi mirati, il gruppo avrà l’opportunità di individuare, comunicare e interagire con questo antico archetipo, aprendo le porte a una più profonda comprensione di sé stessi.

La partecipazione sarà caratterizzata da momenti divertenti e commoventi, creando un ambiente inclusivo che permetterà alle partecipanti di sperimentare il proprio potere nascosto.

L’obiettivo principale del seminario è il lavoro interiore, facilitato dalla forza del gruppo riunito in cerchio.

Questo approccio intimo ed empatico mira a permettere alle partecipanti di esplorare il loro mondo interiore senza giudizio, creando uno spazio sicuro per il processo di scoperta e guarigione personale.

È importante sottolineare che il seminario non è un luogo per sfogarsi o criticare figure maschili, ma piuttosto un’opportunità per abbracciare e comprendere l’energia maschile dentro di noi in modo positivo e costruttivo.

💑 Appello 💑

Se hai una sala nella tua città dove poter portare questo seminario, potesti aiutarmi a organizzarlo! Contattami per più info!

info@soniaserravalli.com


Il Bosco Femmina, Sonia Serravalli 
www.soniaserravalli.com
info@soniaserravalli.com
Visite: 936

Articoli simili

4 Commenti

  1. Ciao Sonia, grazie infinite per il tuo prezioso lavoro.
    Potresti dirmi le date e il luogo dei prossimi seminari sul Patriarca che farai?
    Grazie
    Benedetta

    1. Grazie di cuore Benedetta, navigo a vista e non le so ancora, se ti iscrivi alla newsletter del blog sarai avvisata, grazie di cuore! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *