cerchi di uomini

RECESSIONE TOTALE OPPORTUNITA’ GLOBALE

UN INVITO ALLA VITA

(Articolo di Antonio Graziano)

La recessione è totale. 

Viviamo un periodo straordinario, mai vissuto negli ultimi 70 anni di storia. 

Tutto sembra bloccato o, ancora di più, tutto sembra congelato, sospeso nell’aria. 

Pur vivendo in montagna, dove per definizione respiro la solitudine ed il silenzio da sempre, in questi giorni quando apro la finestra la mattina presto respiro un’aria da 1 Gennaio. 

Il 1 Gennaio è il giorno in cui tutta l’umanità è addormentata, perchè ha fatto festa, tanta festa, ed ha bisogno di recuperare le energie

Il 1 Gennaio è anche il giorno che segna, per tutti noi, un inizio simbolico

È un momento di passaggio dal vecchio al nuovo, dal noto all’ignoto, dalla nostra zona di comfort al rischio per ciò che sarà il futuro.

Sento profondamente che le mattine di queste giornate speciali, in questo periodo speciale, sono un invito a respirare il rischio che stiamo vivendo, a vivere in pieno il salto nel vuoto che, malgrado la nostra volontà, stiamo facendo.  

Queste giornate sono, in sintesi, un invito a prendere coscienza ed accettare il cambiamento che entra nel corpo e nei polmoni.

Credo che noi uomini abbiamo tanto bisogno di vivere il cambiamento, ed abbiamo tanto bisogno di sperimentare dei momenti di iniziazione

cerchio di uomini
Foto di truthseeker

È vero, quella che stiamo vivendo è una situazione orrenda. Probabilmente anche nella tua mente, come accade nella mia, stanno frullando un’infinità di pensieri, alla ricerca di un perché o di un senso a tutto questo. 

Io sono bombardato quotidianamente da milioni di informazioni (alcune anche valide ma sono pur sempre milioni) che vanno dalle previsioni della quasi estinzione degli esseri umani, al complotto geostrategico, al controllo militare del pianeta, al collegamento con la rete 5G, alle analisi statistiche ed epidemiologiche, alla conta dei morti per categorie (giovani, anziani, medici, infermieri, politici), etc. etc. etc. 

Sai, al di là di tutto, credo con tutto il Cuore che questo momento sia un’opportunità.

E credo che lo sia ancora di più per noi uomini, perché quella paura che ci attraversa i visceri, quella paura che ci fa tremare davanti ai nostri figli, alle nostre mogli e alle nostre compagne, davanti alle nostre famiglie e davanti a noi stessi, perché quella paura possa trasformarci in persone migliori

D’altronde non abbiamo molte scelte. Possiamo credere che tutto andrà in rovina e che fin da ora la nostra vita sia spacciata, oppure dare un nuovo senso alla nostra vita. 

Non abbiamo molto tempo per perderci in chiacchiere. O accettiamo quello che abbiamo, inclusi internet, video call e le terribili reti sociali a cui in questo momento siamo attaccati più che mai, oppure è finita qui!

Non abbiamo molto tempo per sapere come andrà a finire. 

L’unica cosa che possiamo fare è vivere la nostra vita qui ed ora, viverla nella migliore maniera possibile, amare le persone a noi vicine e quelle che non possiamo abbracciare ma che sono parte importante della nostra vita. 

cerchio di uomini

L’unica cosa che possiamo fare è vivere la migliore vita possibile. 

E, come uomini, se scegliamo di vivere la migliore vita possibile, stiamo facendo una profonda assunzione di responsabilità

Stiamo diventando responsabili della nostra vita, e del potere che abbiamo per affrontare tutto ciò che ci accade, evitare di perderci in chiacchiere sui perché. 

Perché, anche se ci sono delle motivazioni valide, scoprirle non ci aiuterà a vivere meglio se non siamo disposti al cambiamento, se non siamo disposti a migliorare ciò che non funziona dentro e fuori di noi, piuttosto che passare la vita ad elencare i difetti di fabbrica delle nostre relazioni, della società e del mondo intero.  

Questa pandemia è un invito alla vita!

Se sei arrivato a leggere fin qui, vuol dire che hai voglia di vivere e che hai pieni poteri per costruirti la migliore vita possibile, oggi e domani, quando tutto ciò sarà finito. 

È ora di essere uomini consapevoli. È ora di assumerci la responsabilità piena della nostra vita, senza se e senza ma. 

Io sto facendo del mio meglio, con tutte le contraddizioni ed i difetti che mi appartengono, per trasformare la mia coscienza ed essere una persona migliore ed un uomo migliore. 

Ogni giorno faccio il possibile per attivare pochi ma significativi “cerchi digitali” che alimentino il senso di comunità e la speranza per me e per altre persone.

E l’impegno più grande per me, in questo momento, riguarda i cerchi di uomini. Non posso farne a meno. 

È la mia maniera per contribuire a trasformare la crisi che stiamo vivendo. 

Sarei felicissimo che tu vi partecipassi ai prossimi (e resto disponibile a rispondere alle tue domande):

https://teatrodellatenerezza.org/3volteuomini/?fbclid=IwAR15wspKL52-Dxh2mezEuqdeBCfXQj88trEeqhfSyC_qqGZZcwz4DOu5ZUA


LIBRO DI SONIA SERRAVALLI SUL MASCHILE

(appena uscito)

“IL MASCHILE SACRO”


ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

 

Visite: 846

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *