meditazione essenze

COME LAVORARE CON L’ALTRO IN SUA ASSENZA

LA MEDITAZIONE CON LE ESSENZE

“Qui intendo come “essenza” il nostro prolungamento nella quinta dimensione.

Mentre esistiamo come entità corporee in questa terza dimensione, esistono appunto “prolungamenti” di noi che continuano ad essere e a dirigerci da altri piani.

L’inconscio è in contatto con questi piani. Alcuni ipotizzino che l’inconscio sia questi piani e che non vi sia separazione tra inconscio ed essenze, dato che la mente è creatrice e che quella parte della mente non è (ancora) sotto il nostro controllo e la nostra conoscenza.

quinta dimensione

Ovviamente, in quella dimensione (o in quello stato fisico/mentale, come preferisci), possiamo trovare le essenze anche delle “persone” che hanno già lasciato il loro corpo fisico. In quello stadio, possiamo accedere appunto a un mondo essenziale, in cui tutto avviene senza attrito, senza possibili maschere e senza peso.

Quando ho provato a comunicare attraverso la meditazione con le essenze, non mi sono avvicinata a questo “Tutto” di luce in cui tutte le anime si dissolvono e ritornano all’origine nell’unità. Quello è ancora oltre. Però, ho incontrato le “essenze”: entità in qualche modo ancora individualizzate (collegate alla “persona” nel suo stato in 3D), ma nella loro forma essenziale, priva di corpo.

Ero stata guidata da una specialista a comunicare (non a parole) […] con qualche essenza di persone a me molto vicine, sia quelle familiari che mi procuravano un senso di benessere che quelle che, in questa dimensione e in quel momento, mi stavano creando difficoltà.

Nel mio caso, la comunicazione è avvenuta tramite una sorta di danza e di fluttuazione libera tra raggi di luce colorati. Ciascuno di loro si manifestava a me con una forma e un colore diverso, che rappresentava la sua anima, la sua propria frequenza vibrazionale. Ho visto anche la mia. In ogni caso, si trattava di raggi e di fili di luce.

Quando si entra in uno stato di meditazione profonda, questa pratica può davvero cambiare il nostro rapporto con gli altri, nella nostra realtà quotidiana. Oltre che va a modificare completamente il nostro stato d’animo, restituendoci, al nostro ritorno nel normale stato di veglia, in qualche modo pacificati.

fiamme gemelle e gli altri

È bellissimo ed è un esercizio a volte anche difficile provare, in quella dimensione, ad avvicinare l’essenza di una persona che, di qua, ci è antipatica, o ci blocca, o ci crea problemi.

In quella dimensione, ci è dato superare rancori e resistenze e provare ad interagire con questi “prolungamenti” in maniera amorevole, diversa, oltre gli schemi. Infatti, le essenze sono prive delle “maschere” che invece indossano di qua.

Le “essenze” sono la quintessenza delle persone che conosci di qua.

Private delle loro frustrazioni e dei loro blocchi, private dell’attrito.

Se si riesce ad abbracciare (in tutti i sensi) l’essenza di una persona che, nella tua vita quotidiana, ti sta causando problemi, potrai notare che lei cambierà atteggiamento nei tuoi confronti, nell’arco di poco.

La cosa funziona solo se la nostra intenzione è pura e priva di secondi fini. Se questo avvicinamento alla sua essenza avviene attraverso la massima empatia.

Se questa attitudine non riesce subito naturale, vi si arriva con tante pratiche (quelle che compongono un “percorso”): dallo yoga alle meditazioni alle arti marziali alla preghiera alla riconnessione con la natura alla lettura di certi testi (in qualche modo per noi “iniziatici”). In ogni caso, un percorso mirato a limare via i nostri lati egoici e a far riemergere la nostra natura profonda. Che è intrinsecamente saggia, perché infinita e divina. Include e non esclude. E crea.

Dopo aver sperimentato questa pratica, le persone sentono che qualcosa è cambiato, a volte già dal giorno dopo.

meditazione con le essenze
Foto di Gerd Altmann

Questa è anche una tecnica ottima per comunicare con la nostra fiamma gemella nei periodi in cui non si trova vicino a noi fisicamente (o perché ci sono stati allontanamenti nell’arco della stessa incarnazione, o perché uno si trova “di qua” e l’altro “di là”). Lei ti riconosce.

Di là, l’accoglienza che ti riserva è bellissima. Di là, è libera: è se stessa in modo puro. In questo stato, potremo amarla liberamente, danzare con lei, scambiarci quello che per il momento non ci è dato scambiare qui e tutto ciò senza bisogno di un corpo. Si parla infatti di puri flash (ciascuno potrebbe “vedere” cose diverse), in ogni caso ci si trasmettono sensazioni scevre dalle immagini – pure, dirette, immediate e piacevolissime, perché originate dal nostro centro e non ostacolate da nulla e da nessuno.

La cosa più bella è che, vivendo intensamente un incontro nella dimensione delle essenze, a volte possiamo riuscire a sciogliere indirettamente blocchi presenti “di qua”, nella nostra dimensione quotidiana, suoi o nostri (di solito sono di entrambi e sono comunque collegati). Quindi, parliamo di una pratica che ci permette di muovere le cose “dal di là al di qua”, di cambiare e trasformare rapporti e relazioni nella nostra terza dimensione.

È un tipo di meditazione che amo profondamente e che mi ha dato prove pratiche della connessione tra i due stati e la percezione diretta di qualcosa che si è mosso da qualche parte nelle persone su cui ho lavorato… Fatto sta che gli equilibri e gli atteggiamenti cambiano. In meglio – e in meglio per tutte le parti in gioco.”

Tratto dal libro di Sonia Serravalli “FIAMME GEMELLE E GLI ALTRI”:

Su Il Giardino dei Libri qui

Il libro è disponibile, insieme agli altri due sullo stesso tema, anche in TRILOGIA:


Grazie a chiunque abbia contribuito finora scegliendo i miei libri o con una libera donazione per permettermi di continuare a divulgare

(donazioni e contributi sono possibili qui: https://it.tipeee.com/soniaserravalli )

o tramite IBAN da richiedere o Paypal – su: sonia.rangers@gmail.com – o scegliendo uno dei miei libri qui sotto:

GLI ALTRI MIEI LIBRI QUI
(Femminile e Maschile; Fiamme gemelle, crescita personale, spiritualità, romanzi, downshifting, poesie…)

Per aiutarti: ARMONIZZAZIONE DELL’ANIMA

Il mio canale YouTube (Sonia Serravalli)

(Con video su crescita personale, psicologia dell’inconscio, Femminile, Maschile)

—–> SITO: www.soniaserravalli.com

Visite: 611

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *